Subaru WRX Special Edition per l’Australia

Subaru festeggia il successo in Australia della WRX lanciando una Special Edition destinata al mercato locale.

Subaru WRX Special Edition per l'Australia

Tutto su: Subaru WRX STI

di Giuseppe Cutrone

12 maggio 2016

Subaru festeggia il successo in Australia della WRX lanciando una Special Edition destinata al mercato locale.

Per festeggiare le 50.000 Subaru WRX vendute in Australia, la filiale locale del costruttore giapponese ha deciso di lanciare sul mercato una serie speciale a tiratura limitata della sua berlina. 

La Subaru WRX Special Edition si basa sull’allestimento Premium e sarà disponibile in sole 200 unità. Esteticamente si notano molti elementi specifici di questa versione, come ad esempio i cerchi in lega BBS neri da 18 pollici, i fari a LED autolivellanti e le cinque tinte esterne Ice Silver, Crystal Black, Crystal White, WR Blue e Dark Grey.  

Nell’abitacolo si notano invece diversi inserti rossi che si affiancano ai rivestimenti in pelle, il sistema infotelematico con schermo touchscreen, navigatore satellitare e telecamera posteriore che agevola le manovre soprattutto in fase di retromarcia.  

La dotazione della Subaru WRX Special Edition si completa infine con il sistema d’accesso e avvio senza chiave, con il sedile del conducente regolabile elettricamente e con un impianto audio Harman Kardon comprensivo di otto altoparlanti per assicurare un ascolto di qualità a guidatore e passeggeri. 

Subaru non ha riservato sorprese, invece, per quanto riguarda l’aspetto tecnico. La WRX in serie limitata conferma infatti il conosciuto motore [glossario:boxer] di 2 litri sovralimentato in grado di erogare 265 cavalli di potenza e 350 Nm di coppia in abbinamento al cambio manuale a sei rapporti o, in alternativa, all’automatico a otto marce.

Come tradizione per il marchio giapponese, il tutto è accompagnato dalla trazione integrale, mentre i prezzi partono da 46.890 dollari australiani che corrispondono quasi a 30.260 euro.