Volkswagen Amarok 2017: i primi render del restyling

Volkswagen svela in anteprima il disegno della seconda generazione del pickup heavy duty Amarok: debutterà a settembre con un nuovo 3.0 V6 Tdi.

Volkswagen Amarok MY 2017: primi render ufficiali

Altre foto »

Per la seconda generazione, che debutterà il prossimo settembre, Volkswagen Amarok si prepara a un deciso aggiornamento estetico. Il pickup prodotto dal colosso tedesco in due impianti (Hannover e General Pacheco - Argentina), in produzione dal 2010, sarà a breve termine sottoposto a una radicale operazione - restyling rivolta a conferire al "pickup di segmento B" per Volkswagen una immagine ancora più orientata verso il design dell'attuale lineup VW.

I primi render vengono svelati in questi giorni. Si tratta di una prima idea di come sarà l'identità stilistica di Amarok, tuttavia l'anteprima riveste una notevole importanza per il marchio di Wolfsburg, perché svela quale sarà il percorso di design che sarà intrapreso gradualmente per l'intera gammma della Divisione Veicoli Commerciali Volkswagen.

In estrema sintesi, stando a quanto indicato dai disegni di anteprima, lo stile del nuovo pickup "heavy duty" a doppia cabina Volkswagen Amarok di seconda generazione si rivela essere più simile all'immagine delle autovetture "di tutti i giorni". L'identità generale rimane sostanzialmente invariata - e non potrebbe essere altrimenti considerate le caratteristiche peculiari dei veicoli di segmento pickup -, dominata cioè da un impatto visivo piuttosto "massiccio".

La differenza di maggiore rilievo si nota nel disegno del frontale, che si segnala per la ormai universalmente riconosciuta linea più sottile e geometricamente raffinata del gruppo calandra - gruppi ottici bixeno (sottili e sviluppati all'interno di un'unica ideale "cornice") con luci diurne a Led sulla falsariga della attuale produzione Volkswagen. Ancora più evidenti le linee spigolose rispetto ad Amarok secondo il disegno che lo accompagna dal 2010, leggermente più "smussato" negli angoli; e di maggiori dimensioni (sebbene sempre "evidenti") i codolini passaruota. Nello stesso tempo, la nuova generazione del "pickup medium" di Volkswagen mette in evidenza una protezione sottoscocca all'anteriore di maggiori dimensioni.

I render di anteprima per il nuovo Amarok rivelano, inoltre, una differente architettura per la plancia, più improntata a uno sviluppo orizzontale delle linee e a un design maggiormente "lineare" per comandi e strumentazione.

Ulteriori dettagli in merito allo stile e alle fasi di sviluppo per la seconda serie di Volkswagen Amarok saranno resi noti nelle prossime settimane, unitamente alle novità tecniche. Attualmente, la gamma di Volkswagen Amarok si articola sul 2.0 Tdi declinato su due livelli di potenza: 163 CV e 204 CV. In previsione del debutto dell'edizione restyling, Volkswagen Amarok Model Year 2017 sarà equipaggiato anche con il 3.0 V6 Tdi che porterà in dote una potenza di 224 CV e 550 Nm di coppia massima già a partire da 1.500 giri/min, e viene già adesso dichiarato per un consumo a ciclo medio nell'ordine di 7,6 litri di Gasolio per 100 km e 199 g/km di emissioni di CO2.

Come per gli altri modelli di gamma, questa nuova versione 3.0 V6 Tdi di Volkswagen Amarok sarà abbinata alla trazione integrale secondo il consueto schema 4Motion specifico di Volkswagen (qui dotata del differenziale di tipo Torsen e del cambio automatico ad otto rapporti). La differenza tecnica di rilievo deriverà anche dall'adozione di un impianto frenante di maggiori dimensioni nonché da un accento differente al monogramma "VW" nella mascherina.

Riguardo all'equipaggiamento, che sarà dettagliato più avanti, le prime anticipazioni di Amarok Model Year 2017 (che sarà articolato su una gamma in grado di trasportare fino a 3,5 tonnellate) segnalano una declinazione "Aventura": questo equipaggiamento proporrà di serie i dispositivi "Pre - Collision" e "Park Distance Control" con telecamera posteriore.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 02 maggio 2016

Altro su Volkswagen

Volkswagen ID: zero emissioni e guida autonoma al Salone di Parigi
Concept

Volkswagen ID: zero emissioni e guida autonoma al Salone di Parigi

Il prototipo di auto elettrica extended range e a guida automatizzata secondo Volkswagen sarà sul mercato entro il 2020. Ecco le caratteristiche.

Volskwagen, la concept elettrica avrà la guida autonoma
Ecologiche

Volskwagen, la concept elettrica avrà la guida autonoma

La concept elettrica firmata Volskwagen potrebbe debuttare nel 2019, offrendo una lunga autonomia e la guida autonoma.

Volkswagen Crafter, eletto Van of the Year 2017
Aziendali

Volkswagen Crafter, eletto Van of the Year 2017

Il veicolo commerciale di Volkswagen ha ottenuto il prestigioso riconoscimento al Salone di Hannover.