Jaguar XFL: edizione a passo lungo per la Cina

Progettata in partnership con Chery Automobiles, Jaguar XFL debutta al Salone di Pechino: il "passo" di 3.100 mm regala 14 cm in più rispetto a XF.

Jaguar XFL: immagini ufficiali

Altre foto »

Anche il settore delle berline di alta gamma risente dei gusti e delle preferenze dei diversi mercati. Più che "world car" (modelli creati secondo una unica corrispondenza progettuale, che mantengono le stesse caratteristiche e i medesimi allestimenti a prescindere dalle aree geografiche di destinazione), il segmento "luxury" adegua peculiarità e declinazioni in base ai Paesi di riferimento.

Jaguar non costituisce un'eccezione: in queste ore, al Salone di Pechino (prima grande rassegna orientale dedicata alle novità automotive, in programma fino a mercoledì 4 maggio), il marchio di Coventry svela la inedita XFL, berlina "top range" riservata specificamente ai businessmen e new rich cinesi.

La nuova Jaguar XFL, della quale vengono rese note le immagini e le note tecniche, rappresenta la versione a passo lungo della nota Jaguar XF, uno dei modelli di punta per Jaguar, che ha concluso un 2015 a due facce: in crescita in Europa ("ovviamente" compresa la Gran Bretagna) e nord America, dove ha fatto registrare un aumento di vendite del 5%, ma in deciso calo proprio in Cina: l'anno scorso, Jaguar ha totalizzato 92.500 unità vendute, vale a dire il 24% in meno rispetto al 2014.

Appare chiaro, alla luce dei bilanci di vendita 2015, il ruolo che il Paese del Dragone riveste per Jaguar: il marchio che fa capo al colosso indiano Tata Motors vuole conquistare una maggiore incidenza di mercato in Cina. Uno degli strumenti è, dunque, la inedita Jaguar XFL, edizione "long wheelbase" di Jaguar XF.

Progettata - in collaborazione con Chery Automobiles - per costituire una via di mezzo fra quest'ultima e la più ambiziosa XJ, la Jaguar XFL si scontra, proprio in questi giorni, con la vettura destinata ad assumere un ruolo di sua concorrente diretta fra gli uomini d'affari cinesi, ovvero la Mercedes Classe E a passo lungo.

Rispetto alla conosciuta XF, la nuova Jaguar XFL - allestita sulla piattaforma Lightweight Aluminium Architecture - misura 140 mm in più di lunghezza al corpo vettura (il "passo" conta adesso 3.100 mm): con l'adeguamento del telaio alle nuove dimensioni di interasse, lo spazio a disposizione dei passeggeri a bordo aumenta in maniera considerevole. In particolare, la Jaguar XFL conta 157 mm in più, in senso longitudinale, per gli occupanti i sedili posteriori.

Si tratta, nel dettaglio, della novità di maggiore rilievo per XFL in confronto a Jaguar XF; l'immagine esteriore del corpo vettura è sostanzialmente identica, se si escludono le maggiori dimensioni delle due porte posteriori (aumentate in lunghezza), per compensare i cm in più e per consentire un ingresso a bordo ancora più agevole.

Riguardo alla dotazione di serie, la Jaguar XFL prevede un sistema di ionizzazione che filtra l'aria proveniente dall'esterno e impedisce l'entrata di germi e batteri inquinanti nell'abitacolo, e il dispositivo infotainment "InControl Touch Pro" con display da 10.2" che consente il controllo della connettività e delle funzioni audio (queste ultime si avvalgono di un sofisticato impianto Hi-Fi Mewridian Surround Sound System da 825W con 17 altoparlanti). Una notevole attenzione, date le finalità di rappresentanza dela vettura, è stata data ai sedili posteriori, dotati di funzioni riscaldamento, rafreddamento e massaggio: per i passeggeri "seduti dietro" sono presenti due display da 8", incorporati nei poggiatesta anteriori, che presentano le stesse funzionalità infotainment dello schermo collocato nella consolle centrale anteriore, nonché due porte HDMI, altrettante "prese" USB e una presa di corrente da 12V, tutte integrate nel tunnel centrale.

Sotto il cofano, la Jaguar XFL viene equipaggiata con il 4 cilindri 2 litri, turbocompresso, declinato su due livelli di potenza (200 e 240 CV), e con il V6 da 3 litri per 340 CV. Le unità potranno essere abbinate al cambio ZF automatico a otto rapporti e alla trazione integrale.

La nuova Jaguar XFL frutto della partnership con Chery Automobiles sarà la prima Jaguar ad essere prodotta negli impianti, totalmente rinnovati, di Changshu, che portano in dote la prima linea industriale dedicata alla lavorazione dell'alluminio per impieghi automotive in Cina. Il reparto Carrozzerie si estende su una superficie di circa 50.000 metri quadri: la lavorazione dei componenti avviene grazie a una linea produttiva completamente flessibile e che impiega più di 300 robot.

Il debutto commerciale della nuova Jaguar XFL per la Cina è fissato nella seconda parte del 2016.

Se vuoi aggiornamenti su JAGUAR inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 27 aprile 2016

Altro su Jaguar

Formula E: svelata la monoposto elettrica Jaguar
Motorsport

Formula E: svelata la monoposto elettrica Jaguar

La I-Type 1 debutterà a Hong Kong il 9 ottobre con Adam Carrol e Mitch Evans. L'expertise servirà per lo sviluppo di una nuova gamma elettrica.

Jaguar: la baby F-Pace debutterà nel 2018?
Anteprime

Jaguar: la baby F-Pace debutterà nel 2018?

Alcune indiscrezioni catturate dal Web indicano che entro due anni sarà prodotta una piccola Suv da affiancare alla nuova F-Pace.

Jaguar XE 2.0 D Turbo 180 CV AWD R-Sport: la prova su strada
Prove su strada

Jaguar XE 2.0 D Turbo 180 CV AWD R-Sport: la prova su strada

Costruita nella stessa fabbrica della F-Pace, prende in dote dalla Suv anche il sistema di trazione integrale, perfezionando così una serie interessante di caratteristiche proprie.