Nuovo Peugeot i-Cockpit: amplificare i propri sensi

Il nuovo Peugeot i-Cockpit interpreta il posto di guida di domani facilitando un utilizzo istintivo e naturale di tutto l’abitacolo.

Nuovo Peugeot i-Cockpit: immagini ufficiali

Altre foto »

Una plancia dotata di comandi, strumentazione e infotainment capace di offrire una nuova esperienza di guida e una fruibilità senza precedenti. E' questo l'obiettivo del nuovo i-Cockpit, pronto a debuttare sulla futura generazione della Peugeot 3008, attesa ad ottobre al Salone di Parigi.

La nuova impostazione della Casa del Leone relativa al posto del conducente è la naturale evoluzione della prima generazione dell'i-Cockpit che ha equipaggiato 208, 2008 e 308, affinata nell'ergonomia e nella tecnologia per offrire al guidatore il massimo controllo.

Per offrire tutto questo, il nuovo i-Cockpit sfrutta due display. Uno da 12,3 pollici, posizionato nel quadro strumenti dietro al volante (quest'ultimo vanta dimensioni ancora più ridotte per facilitare i movimenti e la presa, grazie anche ad una inedita sagoma). Il secondo, inedito, ha una diagonale da 8 pollici (di serie sulle versioni più costose) ed è collocato sulla plancia in posizione orizzontale e più avanzata, oltre a risultare leggermente rivolto verso la posizione di guida.

I numerosi tasti e comandi che di solito troviamo sulla consolle sono stati sostituiti da una tastiera che permette di usufruire delle funzioni dello schermo "tattile", il tutto condito da un ambiente di carattere "premium" sia per quanto riguarda la scelta dei materiali, l'attenzione per gli assemblaggi e gli accostamenti cromatici.

Passando alla tecnologia, scopriamo che il nuovo i-Cockpit sfrutta un sistema di navigazione GPS inedito, sviluppato per offrire una connettività a 360°, il tutto enfatizzato dalle mappe in 3 dimensioni e dai comandi vocali. Il quadro strumenti permette di visualizzare una serie di informazioni, come quelle sul traffico o sulla navigazione: queste ultime continuano ad essere visualizzate anche sullo schermo centrale, personalizzabile a piacimento nelle impostazione con i due "ambienti" disposizione, denominati "Boost" (orientato ad una guida dinamica), e un "Relax" (per una guida più serena). Questi due ambienti permettono infatti di scegliere l'intensità e il colore della luce dell'abitacolo, la funzione di massaggio sui sedili e la diffusione dei profumi.

Non si possono inoltre tralasciare le funzioni di connettività con il proprio smartphone grazie alle tecnologie Mirror Screen, Apple CarPlay, Mirrorlink e Android Auto, inoltre non mancano i già citati comandi vocali e la gestione automatica degli SMS.

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Peugeot

Peugeot 305: la paladina della sicurezza compie 40 anni
Curiosità

Peugeot 305: la paladina della sicurezza compie 40 anni

Nel 1977 debuttava la Peugeot 305, berlina tre volumi che introduceva numerose novità nel campo della sicurezza.

Rally Sanremo 2017: la quinta di Paolo Andreucci
Motorsport

Rally Sanremo 2017: la quinta di Paolo Andreucci

Il garfagnino, con Anna Andreussi e la Peugeot 208 T16, vince a Sanremo e balza in testa al Cir 2017. Successo di "Lucky" (Delta 16V) fra le storiche.

Peugeot è partner di Run show Runcard
Eventi

Peugeot è partner di Run show Runcard

L’evento itinerante Fidal e Fida, partito il 25 marzo da Amatrice, in programma fino a ottobre: Peugeot è main sponsor della manifestazione.