Aston Martin Vantage GT8 e GTS: nuove serie limitate

Una ispirata alla pista (150 esemplari), l'altra esclusivamente per gli Usa (100 unità): sono le nuove Vantage GT8 e GTS.

Aston Martin Vantage GT8: immagini ufficiali

Altre foto »

Si chiamano GTS e GT8 le ultime realizzazioni di Aston Martin Vantage. Entrambe proposte a tiratura limitata - 100 unità programmate per la prima, 150 per la seconda - vengono svelate ufficialmente in queste ore insieme alle immagini e al dettaglio delle caratteristiche progettuali e tecniche.

Le nuove Aston Martin Vantage GTS e GT8 sono state sviluppate per soddisfare due distinti obiettivi: un ristretto "club" di appassionati Usa (Vantage GTS, che sarà prodotta esclusivamente per il nord America) e un altrettanto piccolo circolo di enthusiast di alte prestazioni e un'immagine dichiaratamente ispirata alle competizioni (Vantage GT8).

Aston Martin Vantage GT8: dalla pista alla strada

Rifiniture in pellami pregiati, Radica a profusione e un'atmosfera nell'insieme sportiva e ovattata? Niente di tutto questo: per la nuova Vantage GT8, i tecnici di Aston Martin hanno pescato a piene mani nella tradizione sportiva del marchio di Gaydon.

Il risultato è una coupé "nuda e cruda", che rispecchia in pieno i desideri degli appassionati più radicali in tema di modelli ad alte prestazioni che non concedono nulla all'eleganza, ma al contrario riflettono tutta la propria immagine sulle performance.

Riguardo al corpo vettura, proposto su tre varianti bicolore di carrozzeria (China Grey - Blue, Status White - Green, Stirling Green - Lime), la nuova Aston Martin Vantage GT8 (le cui prime consegne sono fissate per fine 2016, a un prezzo che partirà da circa 207.000 euro) si segnala per l'adozione di nuove appendici aerodinamiche in fibra di carbonio (il tetto, il nuovo paraurti anteriore con splitter inferiore, gli ampi codolini passaruota, il paraurti posteriore dotato di Diffusore di nuovo disegno, le "minigonne" laterali), della sostituzione di finestrini laterali e del lunotto in cristallo con finestrature in policarbonato, del montaggio di cerchi in lega di magnesio da 19" (disegno a sette razze) che montano un set di pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2. Un esclusivo "Aero Pack" che prevede sottili ali deportanti al paraurti anteriore e un ampio Alettone posteriore conferisce una maggiore penetrazione aerodinamica alla vettura. All'interno, Aston Martin Vantage GT8 viene equipaggiata con sedili dal guscio in Carbonio e rivestimenti in Alcantara.

Sotto il cofano, la nuova Aston Martin Vantage GT8 viene equipaggiata con il classico V8 da 4,7 litri che eroga 446 CV e 490 Nm di coppia massima. Il cambio è, a scelta, manuale a sei rapporti o "Sportshift II" elettroattuato a sette rapporti. La trasmissione prevede l'uso del differenziale a slittamento limitato. Aggiornata la geometria delle sospensioni, ora a taratura maggiormente rigida; l'impianto frenante si avvale di dischi da 380 mm con pinze freno a sei pistoncini all'avantreno e dischi da 330 mm e pinze a quattro pistoncini al retrotreno. Da urlo le prestazioni su strada annunciate per la nuova Vantage GT8: velocità massima 305 km/h, accelerazione 0 - 100 km/h in 4,4 secondi.

Aston Martin Vantage GTS: tiratura ultralimitata

Soltanto 100 esemplari, e a un prezzo di partenza di 137.820 dollari (corrispondenti a circa 121.930 euro): questo è il programma scelto dai vertici di Gaydon relativamente alla nuova Aston Martin Vantage GTS, che sarà prodotta in serie limitatissima ed esclusivamente per il mercato statunitense.

Più nel dettaglio, la nuova Aston Martin Vantage GTS è stata concepita come un progetto di "razionalizzazione" della gamma V8: si è voluto abbinare la popolarità delle versioni V8 con l'esclusività delle più costose declinazioni "S". il risultato è la GTS, che sarà disponibile in versione coupé e cabriolet, ed entrambe equipaggiate con il collaudato V8 aspirato da 4,7 litri da 430 CV e 361 Nm di coppia massima.

La nuova Vantage GTS dovrebbe rappresentare, per gli appassionati di oltreoceano, l'ultima occasione in assoluto per accaparrarsi un esemplare nuovo di fabbrica di una delle GT di Gaydon equipaggiate con l'iconico 4.7 V8: l'erede di Aston Martin Vantage V8 dovrebbe infatti portare in dote l'"ottovù" da 4 litri, sovralimentato con doppio turbocompressore, che porta la firma Mercedes - Amg, come annunciato nei mesi scorsi in seguito alla partnership tecnica annunciata nell'estate del 2014.

In abbinamento al classico otto cilindri, la nuova serie limitata (per gli Usa) Aston Martin Vantage GTS viene equipaggiata con il cambio manuale a sei rapporti, anche se a richiesta è disponibile un più "user - friendly" automatico a sette rapporti "Sportshift II".

Due le linee di allestimento proposte (per entrambe c'è di serie il nuovo AMI III per l'infotainment e la navigazione): "Sport Edition", che mette in mostra una serie di rifiniture in fibra di carbonio, e "Lux Edition", equipaggiata con specifiche sospensioni a regolazione meno "spinta" e un sofisticato impianto audio Bang & Olufsen.

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN V8 VANTAGE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 aprile 2016

Altro su Aston Martin V8 Vantage

Aston Martin Vantage S Blades Edition: ispirata all
Anteprime

Aston Martin Vantage S Blades Edition: ispirata all'aeronautica

Una serie di cinque esemplari ispirati alle livree della pattuglia acrobatica "The Blades": è la Aston Martin Vantage S "Blades Edition".

Aston Martin Vantage SP10
Ultimi arrivi

Aston Martin Vantage SP10

In occasione di Ginevra 2013, la sportiva britannica si presenterà in una nuova e raffinata versione che strizza l’occhio alle competizioni.

Aston Martin Vantage GTE: nata per Le Mans
Motorsport

Aston Martin Vantage GTE: nata per Le Mans

Con la mitica livrea Gulf la Aston Martin Vantage GTE prenderà parte alla 24 Ore di Le Mans.