Ford GT: via alle prenotazioni della nuova supercar

La nuova supercoupé Ford è ordinabile attraverso un sito Web di configurazione. Prezzo da 400.000 dollari. Prime consegne a fine 2016.

Ford GT al Salone di Detroit 2015

Altre foto »

"C'è una Ford nel tuo futuro": prendiamo in prestito uno storico slogan dell'Ovale Blu per accompagnare una notizia fra le più attese dagli appassionati di supercar. In altre parole: Ford in queste ore apre le candidature al ruolo di "ambasciatore del marchio". Con la differenza che non si riceve lo stipendio, ma bisogna pagare: 400.000 dollari, a tanto ammonta la cifra stabilita da Ford per accaparrarsi un esemplare della attesa GT, nuova "supercoupé" che rinnova l'immagine racing di Dearborn.

La nuova Ford GT si apre oggi alle ordinazioni: annunciata concorrente nel ristretto club delle supercar "made in USA" quali Chevrolet Corvette Stingray e Srt Viper - le quali, peraltro, dispongono del più tradizionale motore anteriore anziché collocato in posizione centrale - e, in pista, dichiarata competitor nella categoria GTE alla prossima 24 Ore di Le Mans dove sfiderà, oltre alla stessa Corvette (ma in versione C7.R), Ferrari 458 Italia GT2 e Porsche 911 RSR, la nuova Ford GT debutta, seppure in maniera virtuale, a cinquant'anni esatti dalla storica "tripletta" a Le Mans 1966 nella quale le GT40 conclusero nei primi tre posti della classifica.

La campagna di prevendita avviene attraverso un sito Web di configurazione, creato ad hoc e raggiungibile attraverso questo link. Le prenotazioni sarano possibili entro il 12 maggio: un primo lotto di 500 esemplari è disponibile, insieme alle varie configurazioni che è possibile attivare attraverso il sito di prenotazione.

Nel dettaglio, la nuova Ford GT, per la quale la fase di pre - ordinazione è relativa a due ani di produzione a un ritmo di 250 unità all'anno (le consegne avverranno a partire da fine 2016), permette di ottenere il corpo vettura in otto varianti di tinta carrozzeria: Frozen White, Shadow Black, Ingot Silver, Liquid Grey, Liquid Blue, Liquid Red, Triple Yellow e Matte Black. Inoltre, è possibile ordinare sette varietà cromatiche della classica doppia striscia longitudinale che attraversa l'intera carrozzeria nella parte superiore: Frozen White, Shadow Black, Ingot Silver, Alloy Grey, Lightning Blue, Race Red e Competition Orange.

Riguardo alle ruote, il sito di configurazione della nuova Ford GT offre tre rifiniture di cerchi in alluminio forgiato da 20" nell'esclusivo disegno a cinque razze forate: grafite, argento e nero lucido; e due nuovi cerchi in fibra di carbonio, questi ultimi disponibili nelle due rifiniture opaca e lucida. Personalizzabili anche le pinze freno, per le quali Ford permette di scegliere fra cinque colorazioni (nero, argento, blu, arancione e rosso) e gli ammortizzatori, presenti nelle varietà "Shadow Black" e fibra di Carbonio (lucida e opaca).

L'abitacolo consente anch'esso un ampio ricorso alla personalizzazione: Ford mette a disposizione dei neo - proprietari rivestimenti in Alcantara, fibra di carbonio, pelle in diverse tonalità di colore. Più avanti, indica il sito Web di configurazione, la nuova Ford GT sarà preparata in due "Special Edition": i rispettivi dettagli saranno resi noti in un secondo momento.

Presentata in anteprima ufficiale al Salone di Detroit 2015, la nuova Ford GT è stata scelta lo scorso gennaio quale veicolo - immagine al CES 2016 di Las Vegas, in virtù  delle caratteristiche peculiari con le quali la vettura è stata impostata. La filosofia progettuale che ha dato vita alla nuova Ford GT è stata rivolta alla realizzazione di un autentico laboratorio tecnologico su ruote: ampio utilizzo di materiali leggeri quali alluminio e fibra di Carbonio (rispettivamente per la realizzazione dei telaietti supplementari anteriore e posteriore, e la cellula dell'abitacolo nonché i pannelli che costituiscono la carrozzeria), impiego della nuova tecnologia EcoBoost per il motore, che è il 3.5 V6 sovralimentato con due turbocompressori: pensato per essere l'EcoBoost più potente di sempre, è in grado di sviluppare 600 CV. 

A sua volta, il corpo vettura, pur ispirandosi in maniera chiara alla iconica GT40, è stato studiato in funzione della massima penetrazione aerodinamica, secondo specifici studi in galleria del vento. La tecnologia di bordo, inoltre, presenta un sofisticato volante multifunzione che comprende tutti i comandi di controllo della vettura (principio che trae spunto dall'expertise Ford nel motorsport),  strumentazione digitale che può essere configurata secondo le singole esigenze di ciascun conducente e la presenza di Sync 3, ovvero la più recente edizione del sistema multimediale di bordo Ford. 

 

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 13 aprile 2016

Altro su Ford

Ford Fiesta 2017: ecco la settima generazione
Anteprime

Ford Fiesta 2017: ecco la settima generazione

La nuova Ford Fiesta 2017 vanta tanta tecnologia e un look che strizza l’occhio alle monovolume.

Ford KA+, un piccolo grande plus
Ultimi arrivi

Ford KA+, un piccolo grande plus

Con due porte in più rimane agile e aumenta l’offerta di comfort. Si avvicina alla Fiesta, che però nel 2017 crescerà in una nuova generazione.

Ford Kuga restyling 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Ford Kuga restyling 2017: primo contatto

Sulle strade che portano a Capo Nord per scoprire la nuova Ford Kuga restyling 2017.