Alfa Romeo: c'è una elettrica nel suo futuro?

Il CEO Harald Wester ipotizza che a lungo termine anche Alfa Romeo si aprirà all'elettrificazione. All'orizzonte anche la guida autonoma.

Chrysler Pacifica: le immagini ufficiali

Altre foto »

Anche Alfa Romeo, nei prossimi anni, avrà in produzione una gamma di modelli elettrici. La notizia, che ha del clamoroso (ma neanche tanto, se si considera che Fca si prepara al debutto di Chrysler Pacifica, la prima ibrida plug-in dell'"asse Torino - Detroit" vista in anteprima lo scorso gennaio al Naias 2016: si tratta, perciò, di un qualcosa di atteso) porta la firma di Harald Wester, amministratore delegato Alfa Romeo e Maserati.

La dichiarazione avanzata dall'executive tedesco compare, in queste ore, fra le righe di una intervista raccolta dall'edizione Web del periodico Auto Motor und Sport e riportata da La Stampa. È la risposta a una domanda che chiedeva se per i prossimi anni Alfa Romeo abbia preso in considerazione la possibilità di affrontare lo sviluppo di un modello elettrico o, almeno, ibrido plug-in.

Secondo Harald Wester, il progetto di una vettura a zero emissioni per il marchio del Biscione rappresenterebbe una sfida affascinante, tuttavia allo stato attuale difficile dal punto di vista economico. In ogni caso, il numero uno di Alfa Romeo si spinge nel fornire una data di massima: il 2025. Un periodo a lungo termine, dunque, che potrebbe servire ai tecnici di Fca - Fiat Chrysler Automobiles per la messa in programma di una lineup di veicoli eco friendly: elettrici, forse; oppure ibridi plug - in: "Resto convinto che entro il 2025 la metà della gamma Alfa Romeo conterà versioni alimentate con propulsioni elettriche".

Risulta in ogni caso chiaro che la strada della mobilità eco friendly appare in un qualche modo tracciata, almeno... sulla carta. Wester, intervenuto nei giorni scorsi a margine del Salone di New York dove era stata esposta la attesa Maserati Levante insieme alla imminente Alfa Romeo Giulia (per la quale si parla di oltre 100.000 unità vendute all'anno a partire dal 2017), aveva anticipato che per il futuro a brevissimo termine (2017) la gamma di Maserati Levante potrà contare sulla motorizzazione ibrida.

Una strategia industriale precisa per offrire una vettura tecnologicamente al passo con i tempi, e che potrà portare a buoni risultati di vendita: con la nuova Suv Levante "a regime", Maserati punterà a quota 50.000 unità all'anno in termini di vendite, per arrivare fino a 70.000 in un secondo momento.

Riguardo alle nuove tecnologie applicate al settore automotive, Harald Wester possiede idee chiare anche a proposito della guida autonoma, uno dei traguardi principali ai quali le più importanti Case auto guardano con la maggiore attenzione. La guida autonoma, sostiene il numero uno di Alfa Romeo e Maserati, non sarà prerogativa soltanto di berline e station wagon "da famiglia", ma potrà essere impiegata anche a bordo di modelli più performanti. Tutto sta, indica Wester, a "Imparare ad apprezzare le funzioni di guida autonoma quale miglioramento della qualità della vita". Questa nuova tecnologia, anticipa l'amministratore delegato di Alfa Romeo e Maserati, sarà già nei prossimi anni un accessorio "di serie": ne saranno dunque equipaggiate anche le stesse vetture con il marchio del Biscione e del Tridente.

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 31 marzo 2016

Altro su Alfa Romeo

Alfa Romeo al Motor Show 2016
Eventi

Alfa Romeo al Motor Show 2016

Alfa Romeo sarà presente al Motor Show 2016 con diverse proposte, comprese la 4C Spider e la nuova Giulia Veloce.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste
Mercato

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018
Mercato

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018

Il Gruppo FCA ha annunciato 1.800 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di Cassino per la produzione della Stelvio.