Jeep Grand Cherokee Trailhawk e Summit al Salone di New York

Due nuovi allestimenti (fuoristrada “duro e puro”, offroad “alto di gamma”) per Jeep Grand Cherokee. Debutteranno in nord America entro l’estate.

Jeep Grand Cherokee Trailhawk e Summit al Salone di New York

di Francesco Giorgi

25 marzo 2016

Due nuovi allestimenti (fuoristrada “duro e puro”, offroad “alto di gamma”) per Jeep Grand Cherokee. Debutteranno in nord America entro l’estate.

Al Salone di New York 2016, Fiat Chrysler Automobiles gioca in casa. E per il proprio brand Jeep, marchio – simbolo dell’offroad “made in Usa”, presenta due nuove declinazioni di Grand Cherokee: si tratta, nell’ordine, di Jeep Grand Cherokee Trailhawk e Grand Cherokee Summit.

I due nuovi modelli, chiamati ad arricchire la lineup di proposte per il fuoristrada di alta gamma Jeep oltre che offrire due nuovi concorrenti per Audi Q7, Bmw X5, Mercedes Gle e Volvo XC90, propongono due differenti approcci al concetto di veicolo offroad. La nuova Grand Cherokee Trailhawk, di intonazione dichiaratamente sportiva offre un’immagine che si ispira all’offroad “duro e puro”; Grand Cherokee Summit, dal canto suo, offre allestimenti di alto livello.

Jeep Grand Cherokee Trailhawk e Grand Cherokee Summit, anticipate dalle prime immagini ufficiali e dalle caratteristiche tecniche peculiari, debutteranno in nord America nella prossima estate. Annunciata, intanto, anche una inedita versione high performance per Grand Cherokee: arriverà a fine 2017 e sarà equipaggiata con il poderoso V8 HEMI da 6,2 litri.

Jeep Grand Cherokee Trailhawk

La nuova Jeep Grand Cherokee Trailhawk riprende nella denominazione la concept che venne presentata all’Easter Jeep Safari di Moab (Utah) nel 2012. I suoi contenuti replicano la filosofia progettuale delle altre “Trailhawk” (Cherokee, Renegade) proposte da Jeep. L’immagine maggiormente caratterizzante per la nuova Grand Cherokee Trailhawk si concretizza nell’adozione di nuovi motivi grafici al corpo vettura, della griglia anteriore che riprende il design di quella della Grand Cherokee 75th Anniversary e di nuovi paraurti, che dispongono di ganci traino evidenziati in rosso e nuove ampie protezioni sottoscocca: questi ultimi elementi, indicano i tecnici Jeep, sono stati realizzati in funzione di un utilizzo più impegnativo nel fuoristrada (garantiscono ampi angoli di attacco e di uscita).

Di serie, l’allestimento della Jeep Grand Cherokee Trailhawk prevede cerchi da 18″, che a richiesta possono essere sostituiti con cerchi da 20″. All’interno, la Grand Cherokee Trailhawk presenta rivestimenti in pelle nera e inserti in pelle scamosciata. La dotazione comprende il sistema UConnect (arricchito con funzioni rivolte all’utilizzo in offroad) controllabile attraverso un display touchscreen da 8.4″.

La trazione integrale dispone del sistema “Quadra – Drive II” dotato di differenziale posteriore a slittamento limitato ELSD (Electronic Limited Slip Differential) a controllo elettronico; le sospensioni pneumatiche “Quadra – Lift” che offre una estensione più ampia, indispensabile nella marcia in fuoristrada. L’equipaggiamento comprende anche il Selec – Speed Control con Hill Ascent Control.

Jeep Grand Cherokee Summit

Declinata con l’obiettivo di offrire agli appassionati del marchio Jeep una versione di gamma superiore, la nuova Grand Cherokee Summit ricopre il ruolo di edizione più lussuosa nella nuova lineup Grand Cherokee. Relativamente al corpo vettura, le peculiarità riguardano l’adozione di una nuova mascherina, di fendinebbia a Led e nuovi cerchi da 20″ a effetto lucido. Disponibile in quattro varianti di tinte carrozzeria (“Black”, “Brown”, “Dark Sienna Brown” e “Indigo – Sky Grey” bicolore), la nuova Jeep Grand Cherokee Summit viene dotata anche di un nuovo parabrezza che offre un più elevato isolamento acustico per l’abitacolo.

All’interno, la dotazione scelta per Jeep Grand Cherokee Summit comprende un impianto audio Harman Kardon da 825W e ben 19 altoparlanti, l’imperiale in pelle scamosciata e un set di tappetini Berber personalizzati. Oltre al sistema “Active Noise Cancellation“, l’equipaggiamento dei sistemi di ausilio alla guida per la nuova Jeep Grand Cherokee Summit offre “Blid Spot Detection“, “Forward Collision Warning“, “Adaptive Cruise Control“, “Lane Departure Warning” e “Park Assist“.

Invariata, rispetto alla nuova Trailhawk, l’impostazione tecnica, che prevede il sistema “Quadra-Drive II” con differenziale ELSD e le sospensioni “Quadra-Lift“.