Toyota Highlander 2016 al Salone di New York

Toyota si prepara a portare al debutto la versione restyling di Highlander, Suv di medie dimensioni rivolto ai mercati di oltreoceano.

Toyota Highlander MY 2016: immagini ufficiali

Altre foto »

La Suv di medie dimensioni a marchio Toyota e destinata ai mercati di oltreoceano si rifà il trucco. Si tratta della nuova serie di Toyota Highlander, "Sport Utility mid size" di impostazione sportiva, allestita sulla piattaforma di Camry, che il colosso giapponese presenterà all'imminente Salone di New York, in programma dal 25 marzo al 3 aprile.

La rinnovata Toyota Highlander (restyling dell'attuale terza serie, in produzione dal 2013 e che incidentalmente debuttò in anteprima proprio al New York Auto Show di quell'anno) viene anticipata in queste ore dalle prime immagini e dalla descrizione delle novità progettuali e tecniche. Il "maquillage", informano i tecnici Toyota, interessa il corpo vettura e, in maniera decisamente più profonda, i contenuti tecnologici per la aggiornata Suv a otto posti.

Più nel dettaglio, l'immagine esteriore di Toyota Highlander Model Year 2016 - che sarà prodotta, come le versioni precedenti, negli impianti Toyota di Princeton (Indiana) e debutterà sul mercato dopo la prossima estate per essere esportata in 12 Paesi - si segnala per l'adozione di una griglia anteriore di nuovo disegno, dalla rifinitura differente (tinta argento o cromata) in base all'allestimento, una nuova forma per la fanaleria posteriore e, per le declinazioni "superiori", la presenza di un sottile profilo cromato al paraurti posteriore. Tre nuove colorazioni vanno ad aggiungersi alla tavolozza delle tinte carrozzeria proposte: "Celestial Silver Metallic", "Toasted Walnut Pearl" e "Salsa Red Pearl".

Un nuovo allestimento, dal tono più sportivo, va ad aggiungersi alla lineup: è la declinazione "SE", che viene equipaggiata con cerchi in lega da 19", una differente taratura delle sospensioni, la griglia anteriore verniciata in tinta scura e, all'interno, rivestimenti in "total black".

Nel complesso, si tratta di un moderato aggiornamento (le linee dell'attuale Highlander sono piuttosto "giovani", e non necessitavano di un intervento estetico più profondo), che si replica anche nelle rifiniture dell'abitacolo: già rivestito con discreta cura - secondo i gusti dell'automobilista nord americano -, l'interno di Toyota Highlander MY 2016 prevede nuovi rivestimenti in pelle tinta marrone (esclusivamente per la declinazione "Premium") e l'aggiunta di nuove prese Usb, per un totale di cinque "porte". Per gli utenti che necessiteranno di maggiore capienza passeggeri, la nuova Highlander mantiene la possibilità di aggiungere una terza fila di sedili in senso longitudinale, per offrire sette posti a sedere, oppure due "panchette" per il trasporto di otto persone.

Sotto il cofano, la Toyota Highlander Model Year 2016 viene declinata su due motorizzazioni: versione di accesso alla gamma è, come già nella precedente serie, equipaggiata con un 4 cilindri da 2,7 litri, abbinato alla trazione a due ruote motrici e Cambio automatico a sei rapporti. Il propulsore più grande è un aggiornato 3.5 a sei cilindri a V, aspirato, dotato di Start&Stop e alimentato a iniezione diretta. Per quest'ultimo modello (che sarà subito disponibile anche per la monovolume Sienna), il cambio è un nuovo "Direct Shift", sempre automatico, e a otto rapporti. Su quattro versioni della gamma di Highlander MY 2016 sarà aofferta la trazione integrale.

Riguardo all'equipaggiamento, la nuova Toyota Highlander (che sarà articolata su sei allestimenti: "LE", "LE Plus", "XLE", "Limited", "Limited Platinum" e la già citata nuova "SE") prevede, di serie, il pacchetto "Toyota Safety Sense": fanno pate di questa dotazione i sistemi "Pre - Collision System" con "Forward Collision Warning" e dispositivo di frenata automatica d'emergenza, il "Dynamic Radar Cruise Control", l'azionamento automatico degli abbaglianti "Automatic High Beams", il dispositivo di rilevamento pedoni "Pedestrian Pre - Collision System" e il sistema di avvertimento del salto di corsia "Lane Departure Alert".

Le dotazioni "superiori" comprendono il "Blind Spot Monitor" per gli allestimenti a partire dall'"XLE" e il dispositivo "Perimeter Scan" dotato di telecamere con ottica a trecentosessanta gradi per le manovre di parcheggio: questo sistema sarà esclusivo della versione "Limited Platinum" alto di gamma.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 15 marzo 2016

Altro su Toyota

Toyota Rav4: il primo esemplare prodotto negli impianti di San Pietroburgo
Attualità

Toyota Rav4: il primo esemplare prodotto negli impianti di San Pietroburgo

Specifico per i mercati russo, bielorusso e kazako, lo stabilimento di San Pietroburgo produce anche la Camry.

Toyota Yaris WRC: oltre 5.000 km di test
Motorsport

Toyota Yaris WRC: oltre 5.000 km di test

Ottimismo nel team Toyota Gazoo Racing WRR per i risultati ottenuti in fase di sviluppo.

Nuova Toyota GT86 MY 2017: da 31.700 euro
Ultimi arrivi

Nuova Toyota GT86 MY 2017: da 31.700 euro

La sportiva giapponese si rifà il look, ma mantiene inalterata la sua divertente filosofia sportiva.