Nuova Mercedes Classe C Cabrio al Salone di Ginevra 2016

Anteprima ufficiale a Ginevra per la nuova Classe C Cabrio, direttamente derivata dalla Coupé. Sotto i riflettori la C300 e la C43 Amg.

Nuova Mercedes Classe C Cabrio al Salone di Ginevra 2016

Tutto su: Mercedes-Benz Classe C

di Francesco Giorgi

01 marzo 2016

Anteprima ufficiale a Ginevra per la nuova Classe C Cabrio, direttamente derivata dalla Coupé. Sotto i riflettori la C300 e la C43 Amg.

Al Salone di Ginevra 2016, che apre i battenti in queste ore e si concluderà domenica 13 marzo, lo stand Mercedes ospita la nuova Classe C Cabrio, versione che completa la gamma della “media” per la Stella a Tre Punte già declinata nelle versioni berlina, station wagon e coupé.

La nuova Mercedes Classe C Cabrio in anteprima al Salone di Ginevra nasce in risposta a un preciso obiettivo: la ricerca di un allestimento più in sintonia con le esigenze di un pubblico giovane, più di quanto non sia la “sorella” Coupé. Sono due le versioni di riferimento: C300 Cabriolet (che debutterà verso la fine della prossima estate), disponibile a trazione posteriore e trazione integrale secondo il consueto schema 4Matic di Mercedes; e Amg C43 Cabriolet, che sarà sul mercato in autunno.

Dal punto di vista stilistico, la nuova Mercedes Classe C Cabrio si differenzia poco dalla Coupé, rispetto alla quale conferma un innegabile atout sportivo e dinamico. Punto di forza della nuova Classe C Cabrio è, “ovviamente”, la capotte: per motivi di praticità e attenzione ai pesi, viene mantenuta la classica soluzione in tela multistrato, che rispetto al tetto ripiegabile permette migliori capacità di stivaggio e non limita la capacità del vano bagagli. La capotte per la nuova Mercedes Classe C Cabrio è disponibile in quattro tinte (nero, marrone scuro, blu scuro e rosso scuro), abbinabili a una tavolozza di dodici tinte carrozzeria. Decisamente più caratterizzata, relativamente all’immmagine del corpo vettura, la versione Amg C43, che mette in evidenza nuovi paraurti (anteriore e posteriore) e cerchi in lega specifici.

Un “pacchetto” Amg Line (che comprende paraurti, mascherina, cerchi da 18″ e volante sportivo) sarà in ogni caso disponibile anche per le edizioni più “tranquille” di Classe C Cabrio, coerentemente con quanto già avviene per gli altri modelli Mercedes. Allo stesso modo, in occasione del debutto sul mercato la nuova Mercedes Classe C Cabrio sarà declinata in una speciale versione “Edition 1” che si caratterizzerà per un equipaggiamento personalizzato.

Riguardo alla dotazione di serie, la nuova Mercedes Classe C Cabrio prevede il “Collision Prevention Assist Plus”, il “Pre – Safe”, un kit di navigazione e telecamera posteriore controllabili attraverso un display da 7″ (a richiesta disponibile a 8.4″), il sistema “Dynamic Select” a quattro modalità (Eco, Comfort, Sport, Sport Plus). Per la protezione e il riscaldamento del collo di conducente e passeggeri, ai poggiatesta viene integrato il sistema “Air Scarf”, mentre il dispositivo “Aircap” che devia le correnti d’aria sarà ottenibile a richiesta.

Sotto il cofano, la Mercedes C300 Cabrio viene equipaggiata con il 2 litri a 4 cilindri turbocompresso, abbinato al cambio automatico 9G – Tronic con levette al volante; la potenza espressa dal 2.0 turbo è di 245 CV e 370 Nm di coppia massima. Per la C43 Amg a trazione integrale 4Matic Amg Performance e assetto sportivo “Ride Control”, la motorizzazione scelta è il 3.0 V6 a doppio turbocompressore, che eroga 362 CV e 520 Nm. Le altre versioni della nuova Classe C Cabrio sarano: C180 Cabrio (1.6 da 156 CV) e C200 Cabrio (2.0 da 184 CV) per i modelli a benzina; e C220d da 170 CV e C250d da 204 CV relativamente alle versioni turbodiesel.