Lotus Evora Sport 410: più leggera e potente

Attesa a Ginevra, la nuova Evora Sport 410 fa ampio ricorso al carbonio e sviluppa 416 CV, si spinge fino a 300 km/h e copre lo 0 – 100 in 4″2.

Lotus Evora Sport 410: più leggera e potente

di Francesco Giorgi

28 febbraio 2016

Attesa a Ginevra, la nuova Evora Sport 410 fa ampio ricorso al carbonio e sviluppa 416 CV, si spinge fino a 300 km/h e copre lo 0 – 100 in 4″2.

Una inedita “cura” al carbonio, una nuova e ancora più efficace impostazione aerodinamica, alcuni dettagli ridisegnati. Ecco, in estrema sintesi, la carta d’identità della nuova Lotus Evora 410 Sport, ultima evoluzione in ordine di tempo della “due posti” di Ethel, attesa all’imminente Salone di Ginevra, in programma dal 3 al 13 marzo.

La Lotus Evora Sport 410 viene anticipata in queste ore dalle prime immagini e dall’indicazione delle peculiarità progettuali e tecniche. La commercializzazione, in serie limitata (ne saranno prodotti 150 esemplari all’anno) partirà nei prossimi mesi: il “via” alle ordinazioni è fissato per giugno 2016. Già comunicato il prezzo di partenza: 111.960 euro.

La nuova Lotus Evora Sport 410 conferma la vocazione di sportiva “a tutto tondo” propria delle realizzazioni di Lotus, tuttavia con un approccio meno “estremo” rispetto ai consueti canoni di Gt “nude e crude” ai quali i tecnici di Ethel hanno negli anni abituato gli appassionati: in questo caso, la nuova Evora Sport 410 propone un progetto tecnologicamente sofisticato, ma con un equipaggiamento più curato e una dotazione più in linea con la produzione Gt attualmente sul mercato. Il riferimento verso Porsche 911 Gt3, alla quale la Evora Sport 410 si candida quale concorrente di primo piano, appare chiaro.

Relativamente al corpo vettura, la nuova Lotus Evora Sport 410 presenta una serie di novità sviluppate anche in funzione di una penetrazione [glossario:aerodinamica] ancora più efficace: si segnalano, a questo proposito, il nuovo splitter anteriore, il nuovo lunotto dotato di feritoie orizzontali, l’alettoncino posteriore che – indicano i tecnici Lotus – permettono alla nuova Evora Sport 410 un 15% in più di carico aerodinamico. Tradotto in termini di peso / velocità, la Evora Sport 410 viene caricata di appena 35 kg a 240 km/h. Va segnalato che il bodykit, insieme alla nuova forma del tetto e al cofano motore sono in fibra di carbonio. Sulla bilancia, la nuova Lotus Evora Sport 410 pesa 1.325 kg a vuoto.

L’equipaggiamento si compone di nuovi cerchi forgiati dal disegno a dieci razze (a richiesta possono essere equipaggiati con un set di pneumatici Michelin Cup 2), rivestimenti in Alcantara per l’abitacolo (fra le dotazioni ottenibili in opzione sono presenti i sedili rivestiti in pelle), struttura in carbonio per gusci dei sedili e pannelli porta.

Sotto il cofano (o meglio: alle spalle dell’abitacolo), la nuova Lotus Evora Sport 410 viene equipaggiata con il V6 da 3,5 litri sovralimentato mediante compressore volumetrico che ha beneficiato degli aggiornamenti attuati recentemente per la Lotus 3-Eleven: la potenza sale a 416 CV (una decina in più rispetto alla Evora 400) e 410 Nm di coppia massima. Il cambio è, di serie, manuale: a richiesta è disponibile l’automatico. La trasmissione si avvale di un differenziale di tipo Torsen, e la dinamica di guida si adatta alle specifiche esigenze attraverso il sistema “Lotus Dynamic Performance Manager“, che permette la selezione delle modalità “Sport” e “Race”. Completa l’impostazione tecnica della nuova Lotus Evora Sport 410 un set di sospensioni ritarate e l’abbassamento di 5 mm del corpo vettura.

Su strada, la nuova Lotus Evora Sport 410 viene dichiarata per una velocità massima di 300 km/h e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi