Ferrari California T: arriva l’allestimento Handling Speciale

Più rigida, più reattiva e con un sound ancora più coinvolgente.

Ferrari California T: arriva l’allestimento Handling Speciale

di Valerio Verdone

25 gennaio 2016

Più rigida, più reattiva e con un sound ancora più coinvolgente.

Come fare per rendere la Ferrari California T ancora più sportiva? Semplice, scegliendo l’allestimento opzionale Handling Speciale realizzato per la scoperta di Maranello.

Questo consiste in una serie d’interventi tesi a garantire un feeling di guida superiore nella guida sui percorsi ricchi di curve. Esteticamente, l’auto, che verrà esposta al Salone di Ginevra, presenta le nuove griglie in color Grigio Ferro Met opaco per la calandra, ed elementi, come l’estrattore posteriore, in nero opaco. Il fatto di essere a bordo di una California Handling Speciale, è sottolineato da un badge presente nell’abitacolo.

Tecnicamente, la vettura guadagna un assetto con molle più rigide del 16% all’anteriore e del 19% al posteriore per una conseguente riduzione dei movimenti di cassa, di [glossario:beccheggio] e rollio. Ma non è tutto, quando si selezionala la modalità Sport sul manettino, si ottiene una maggiore risposta delle sospensioni a controllo magnetoreologico SCM3, a beneficio del comportamento dinamico generale.

Inoltre, le logiche di funzionamento dell’F1-Trac sono state riviste per  rendere la vettura più reattiva in fase di accelerazione, quando si viaggia su strade sconnesse e nella delicata fase dell’uscita di curva.

Infine, il pacchetto HS vanta anche un nuovo scarico caratterizzato da due primari e una geometria di silenziatore studiata per ottenere un suono che sia sempre più coinvolgente a mano a mano che salgono i giri del motore ed estremamente convincente a partire dal momento dell’accensione.