Smart prepara le nuove Electric Drive e una edizione Brabus

Secondo indiscrezioni Web, la nuova Smart Brabus (ForTwo e ForFour) debutterà verso fine 2016; l'anno prossimo sarà la volta della Electric Drive.

Smart Brabus electric drive

Altre foto »

Fra i piani a breve termine per Daimler, oltre a una nuova gamma di modelli eco friendly a marchio Mercedes, c'è un aggiornamento tecnologico e di immagine per Smart: l'arrivo di nuove edizioni a firma Brabus già la prossima estate, e nuove declinazioni elettriche nel 2017. Si tratta di novità che interesseranno entrambe le versioni ForTwo e ForFour.

L'anticipazione, raccolta da AutoExpress nelle scorse ore, porta la firma di Annette Winkler, amministratore delegato Smart, che ai taccuini del magazine di oltremanica ha spiegato come si è arrivati alla decisione di riproporre, in chiave aggiornata, l'edizione elettrica della citycar di Stoccarda e quali saranno gli atout peculiari del modello: "Abbiamo effettuato un campionamento fra i clienti Smart sull'ammontare delle rispettive percorrenze medie. Il risultato di 50 km al giorno ci convince che una nuova Smart Electric Drive potrà avere un senso".

Resta da sbrogliare la questione relativa al prezzo di vendita: una "voce" per la quale Winkler non mostra dubbi: "La nuova Smart Electric Drive dovrà avere un prezzo accessibile", e puntualizza che per avere successo le vetture elettriche dovranno essere accompagnate da nuove concrete misure di incentivo da parte dei Governi (in questo caso, la CEO di Smart si riferisce alla Gran Bretagna).

Quanto alle modalità di utilizzo della nuova Smart elettrica, la numero uno del marchio di Daimler indica che potrebbe essere auspicabile un sistema di noleggio simile a quello che viene offerto per Bmw: i clienti delle vetture a zero emissioni possono a scelta optare per l'utilizzo di vetture a propulsione "tradizionale" per brevi periodi se necessitano di coprire lunghe distanze, e affidarsi all'elettrico nei tragitti a breve - medio raggio. Un sistema che potrebbe tornare utile per i proprietari della nuova Smart Electric Drive, siccome fra l'altro non si prevede un aumento sostanziale di gamma rispetto al modello precedente.

Le nuove Smart ForTwo e ForFour Electric Drive saranno presentate in anteprima il prossimo autunno al Salone di Parigi, in vista del debutto commerciale previsto per il 2017.

La seconda novità riguarda le edizioni a firma Brabus per Smart ForTwo e ForFour: le due versioni a cura della factory da sempre partner di Mercedes in chiave "high performance" non saranno in esposizione al prossimo Salone di Ginevra (in programma dal 3 al 13 marzo), tuttavia il debutto è già stato fissato per la seconda parte del 2016. A Ginevra ci sarà un "pacchetto" Brabus per Smart ForTwo: un kit di personalizzazione - come è consuetudine dell'azienda di Bottrop - dedicato ai clienti che desiderino conferire un'immagine più sportiva alla propria Smart.

Riguardo alla futura versione Brabus di Smart, Slavko Bevanda, project manager presso Smart, ha recentemente indicato un primo assaggio dei contenuti tecnici che saranno espressi dalla nuova "belvetta": il motore sarà lo stesso 900 cc che già equipagga la gamma Smart; tuttavia l'engineering sarà rivolto a un generale aumento di potenza e coppia. Allo stesso modo, freni, assetto, corpo vettura e rifiniture interne avranno degli aggiornamenti.

 

Se vuoi aggiornamenti su SMART inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 22 gennaio 2016

Altro su smart

Smart: 2 milioni di esemplari prodotti
Mercato

Smart: 2 milioni di esemplari prodotti

La city car tedesca aumenta le vendite del 20,8% nel mese di agosto 2016

Smart Electric Drive: la nuova gamma al Salone di Parigi
Anteprime

Smart Electric Drive: la nuova gamma al Salone di Parigi

Oltre alla forTwo, anche Cabrio e forFour ricevono in dote la propulsione elettrica. Autonomia di 155 - 160 km. Il debutto a inizio 2017.

Smart Fortwo per la Polizia di New York
Curiosità

Smart Fortwo per la Polizia di New York

La Polizia di New York ha scelto la Smart Fortwo per integrare il proprio parco veicoli in dotazione agli agenti in servizio.