Nissan GT-R: la nuova generazione sarà più premium

Oltre a finiture più curate, sarà possibile anche un upgrade della potenza fino a 800 o 900 CV.

Nissan GT-R: la nuova generazione sarà più premium

di Valerio Verdone

01 gennaio 2016

Oltre a finiture più curate, sarà possibile anche un upgrade della potenza fino a 800 o 900 CV.

La Nissan non ha nessuna fretta nel presentare la nuova GT-R, visto che l’intento del costruttore giapponese è quello di sviluppare ancora la versione attuale, decisamente competitiva, tanto da essere diventato lo spauracchio di supercar ben più costose.

Il responsabile del programma, Hiroshi Tamura, non prevede dei cambiamenti radicali, ma più che altro degli affinamenti per rendere l’auto più confortevole, più curata nelle finiture, e, nello stesso tempo, più maneggevole.

Insomma, lo scopo è quello di rendere la GT-R una vettura premium, visto che fino ad oggi, Kazutoshi Mizuno, ovvero colui che l’ha progettata, si è concentrato esclusivamente sulle prestazioni, tralasciando in parte la cura dei dettagli tipici delle gran turismo.

Per capire come sarà a tutti gli effetti la nuova Nissan GT-R bisognerà attendere almeno due anni, e forse, se l’auto sarà semplice da controllare anche in seguito ad un upgrade di potenza, potrà arrivare persino a potenze nell’ordine degli 800 o 900 CV.