Infiniti QX60 2016: le immagini del restyling

“Operazione maquillage” per la crossover alto di gamma Infiniti, che esprime nuove soluzioni aerodinamiche. Due versioni, una delle quali ibrida.

Infiniti QX60 2016: le immagini del restyling

Tutto su: Infiniti

di Francesco Giorgi

16 dicembre 2015

“Operazione maquillage” per la crossover alto di gamma Infiniti, che esprime nuove soluzioni aerodinamiche. Due versioni, una delle quali ibrida.

Infiniti, il marchio luxury di Nissan comunica in anteprima le immagini e le caratteristiche tecniche e progettuali della edizione restyling di QX60, versione “Model Year 2016” destinato a numerosi mercati (Usa in primis) ma che difficilmente sarà esportato in Italia.

La “versione restyling” di Infiniti QX60 mette in evidenza, al corpo vettura, le soluzioni stilistiche più recenti della produzione Infiniti: in particolare, le novità di design sono piuttosto evidenti al frontale, dominato dalla ampia calandra dal motivo a nido d’ape, la forma della fanaleria (con luci diurne a Led anch’esse di nuovo disegno) e la particolare forma conferita al cofano motore, decisamente elaborata. Al posteriore, la “familiarità” con la recente Infiniti Q30 risulta marcata in special modo ai montanti posteriori. Si segnalano, come attenzione alla penetrazione [glossario:aerodinamica] impostata dai designer Infiniti, la presenza di un nuovo spoiler inferiore e di specifici convogliatori in corrispondenza delle ruote posteriori. Per minimizzare i rumori e garantire il massimo comfort a bordo (due delle “voci” alle quali Infiniti è da sempre attenta), la nuova QX60 viene dotata di parabrezza a vetro acustico – tre strati e una particolare tecnologia che “elimina” il fruscio dell’aria al parabrezza e proveniente dalle ruote – e nuovi supporti motore. Sempre in funzione di una generale silenziosità di marcia, la nuova QX60 Model Year 2016 prevede una insonorizzazione all’abitacolo ancora più accurata.

La nuova Infiniti QX60 2016 consente il trasporto di sette persone, disposte su tre file di sedili; l’equipaggiamento prevede un nuovo impianto di climatizzazione con sistema di purificazione dell’aria e l’adozione di un sistema di infotainment di ultima generazione “Infiniti Connection” già proiettato verso un concetto di “auto connessa”: attraverso il nuovo infotainment, il conducente è in grado di attivare le chiamate di emergenza.

Sotto il cofano, la nuova Infiniti QX60 MY 2016 propone due motorizzazioni: un “tradizionale” 3.5 V6 a benzina, “aspirato” e abbinato al cambio automatico Cvt (potenza massima: 265 CV; coppia disponibile: 336 Nm) e un interessante 2.5 a quattro cilindri, ibrido (viene abbinato a un motore elettrico da 20 CV a sua volta alimentato da batterie agli ioni di litio) e sovralimentato mediante un compressore volumetrico: in questo caso, la potenza è di 250 CV, la coppia massima è di 329 Nm. La trazione è anteriore o integrale.

La dotazione dei sistemi di ausilio alla guida per la nuova Infiniti QX60 MY 2016 prevede il commutatore “Infiniti Drive Mode” per la scelta fra diverse modalità di guida attraverso un’azione sulla risposta di sterzo e acceleratore; e il “Vehicle Dynamic Control” con “Active Trace Control“, dispositivo che oppone un’azione di frenata selettiva alle ruote durante le fasi di accelerazione e contribuisce alla stabilità nelle curve.