Mercedes GLS 2016: non chiamatela restyling

Allestito come una ammiraglia di lusso, il SUV di grandi dimensioni di Mercedes si concede un profondo rinnovamento, stilistico e non solo.

Mercedes GLS 2016: le immagini ufficiali

Altre foto »

La Casa di Stoccarda ha svelato le immagini ufficiali correlate dai dati tecnici della nuova Mercedes GLS, fuoristrada di grandi dimensioni che prende il posto della precedente GL, uniformando in questo modo il proprio nome all'ultima nomenclatura che caratterizza i SUV firmati Mercedes.

Vera e propria ammiraglia caratterizzata da forme da off-road, la Mercedes GLS rappresenta un profondo restyling del modello che sostituisce, tanto da risultare una generazione seccessiva. Misura ben 5,13 metri di lunghezza, 1,93 metri di larghezza e 1,85 metri di altezza, mentre il passo tocca quota 3 metri. Si tratta di misure decisamente generose se si pensa che una Range Rover è ben 13 cm più corta, mentre una Cayenne risulta addirittura 27 cm più compatta. Esteticamente la vettura abbraccia l'ultimo linguaggio stilistico della Casa tedesca, caratterizzato nella zona frontale dalla generosa mascherina, impreziosita nella zona centrale dalla presenza della grande stella a tre punte e chiamata a separare i proiettori di nuovo disegno che seguono la curvatura della calandra. Immediatamente più in basso troviamo il paraurti che si distingue per l'aggressiva prese d'aria e il profilo aerodinamico. La vista posteriore subisce invece le modifiche minori che si concentrano sui proiettori leggermente rivisti e per l'introduzione di un listello cromato al di sopra del porta targa.

L'ambiente interno, grande come un salotto, permette di ospitare fino a sette passeggeri che risultano immersi nel lusso e nella tecnologia più sofisticata, mentre il bagagliaio mette a disposizione un volume di carico che può raggiungere i 2.300 litri (abbattendo seconda e terza fila di sedili).  La scelta dei materiali è come sempre impeccabile e particolarmente raffinata: non mancano infatti una vasta opzione di pellami pregiati dedicati ai rivestimenti interni che fanno da contorno agli inserti in legno o in metallo che impreziosiscono la plancia e altri dettagli. La tecnologia la fa ovviamente da padrone, grazie alla presenza di numerosi sistema di assistenza alla guida capaci di aumentare di molto la Sicurezza attiva offerta, mentre il sistema di infotainment Comand Online abbinato al grande display "touch" da 8 pollici permette di controllare anche numerose funzioni a distanza, come il controllo del clima, le chiamate di emergenza, l'assistenza tecnica e tanto altro ancora. Tra la miriade di funzioni e dispositivi che mette a disposizione la nuova GLS troviamo anche il sistema di ionizzazione dell'aria e il Magic Vision Control, capace di far scivolare via l'acqua dal parabrezza durante le piogge intense, un modo da garantire un'ottima visibilità in qualsiasi condizione climatica.

L'ampia offerta di propulsori che caratterizzerà la Mercedes GLS comprenderà il V6 diesel da 258 CV della  GLS 350 BlueTEC a cui si aggiungeranno le versioni a benzina. Tra queste ultime troveremo la GLS 450 da 362 CV, la GLS 550 da 449 CV, mentre al top di gamma troveremo la Mercedes GLS 63 AMG, in grado di sprigionare 557 CV. Tutte le versioni potranno contare sulla trazione integrale 4Matic e sul cambio doppia frizione 9G-Tronic, ad eccezione della variante AMG che sfrutterà la trasmissione 7G-Tronic.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ GLS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 04 novembre 2015

Altro su Mercedes-Benz GLS

Mercedes GLS 63 AMG by Brabus, 700 CV inarrestabili
Tuning

Mercedes GLS 63 AMG by Brabus, 700 CV inarrestabili

L’ultima creazione di Brabus basata sulla Mercedes GLS 63 AMG offre una potenza esagerata e una presenza scenica di grande effetto.

Nuova Mercedes GLS: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Mercedes GLS: primo contatto

L'ammiraglia tra le suv di Stoccarda adotta una nuova denominazione. I contenuti sono simili, sviluppati in chiave restyling.