Nuova Kia Cee’d 2016: pronta al debutto

Tre versioni (Pro Cee’d, Cee’d e Cee’d SW), una inedita Gt Line e il nuovo piccolo 3 cilindri da 1 litro: ecco la nuova “media” corana.

Nuova Kia Cee'd 2016: pronta al debutto

di Francesco Giorgi

16 ottobre 2015

Tre versioni (Pro Cee’d, Cee’d e Cee’d SW), una inedita Gt Line e il nuovo piccolo 3 cilindri da 1 litro: ecco la nuova “media” corana.

Dopo le prime anticipazioni delle scorse settimane, Kia si prepara a portare al debutto la nuova edizione Model Year 2016 della fortunata Cee’d, “media” lanciata nel 2006 e prodotta finora in due generazioni. La nuova Kia Cee’d viene proposta nelle tre varianti cinque porte (Cee’d) e station wagon (Cee’d SW), alle quali ora si aggiunge l’inedita declinazione Gt Line di gusto sportivo.

A livello di corpo vettura, la nuova kia Cee’d MY 2016 si segnala – a conferma dell’attuale gusto stilistico del marchio coreano – per l’adozione della ormai consueta mascherina anteriore “Tiger nose” che fa parte del più recente “family feeling” di Kia, di un paraurti anteriore ridisegnato e dotato di una ampia presa d’aria e nuove cornici cromate ai fendinebbia. Posteriormente, la nuova Kia Cee’d MY 2016 mette in evidenza un nuovo disegno per la fanaleria, che a seconda dei modelli può essere anche a tecnologia Led, e anche qui un nuovo paraurti. Nel complesso, l’immagine esteriore della nuova Kia Cee’d MY 2016 si mostra altrettanto dinamica rispetto alla edizione precedente, impressione che risulta ancora più marcata nel caso della serie più sportiva Gt Line, pronta al debutto nella gamma Cee’d, che si caratterizza per un aspetto decisamente più aggressivo. Ridisegnati anche i cerchi in lega, disponibili nelle misure 16″ e 17″ a seconda delle versioni. Grazie al posizionamento leggermente più abbassato della mascherina, il coefficiente di penetrazione aerodinamica risulta lievemente migliorato: nella nuova Cee’d MY 2016, il Cx è di 0,29. Riguardo alla nuova GT Line, l’impostazione del corpo vettura si completa con l’impianto di scarico a doppio terminale.

L’abitacolo della nuova Kia Cee’d MY 2016 appare realizzato con la consueta cura posta dai tecnici Kia negli allestimenti e nelle rifiniture: particolare il cruscotto “asimmetrico” (orientato, cioè, verso il conducente), che nella nuova Cee’d MY 2016 è stato impreziosito con l’adozione di profili lucidi che segnano la strumentazione e le bocchette di climatizzazione. La console centrale ha una più ricercata finitura antigraffio nero lucido che contrasta con le modanature cromate alla base della leva del cambio e sui pannelli porta. La Gt Line adotta la pedaliera sportiva in metallo. Da segnalare, per il miglioramento del comfort a bordo nelle versioni turbodiesel, la presenza di nuovi elementi isolanti nel pavimento, nel circuito di ventilazione e nella paratia fra l’abitacolo e il vano motore in cui sono stati raddoppiati gli strati insonorizzanti, che si abbinano a un migliore isolamento acustico e a minori vibrazioni del motore, della coppa dell’olio e dell’intero impianto di scarico.

Sotto il cofano, la nuova Kia Cee’d MY 2016 – che presenta la novità di un inedito cambio Kia Dct a doppia frizione, montato di serie in abbinamento con il 1.6 turbodiesel 136 CV – presenta, quale versione di accesso alla gamma, il nuovo motore a benzina tre cilindri da 1 litro, turbocompresso e alimentato a iniezione diretta ad alta pressione, collettore di scarico integrato nella testata e sistema di raffreddamento “intelligente” che migliorano l’efficienza e riducono le emissioni: sviluppato dai tecnici Kia che operano al Centro Ricerca e Sviluppo di Namyang (Corea), rappresenta il più attuale know how di Kia nel downsizing. La lineup del nuovo 1.0 T-Gdi si articolerà su due livelli di potenza: 100 e 120 CV e, per entrambe le versioni, 172 Nm di coppia disponibile fra 1.500 e 4.000 giri/min. La gamma delle motorizzazioni per la nuova Kia Cee’d MY 2016 prevede, al momento del lancio, anche il 1.6 Gdi da 135 CV e il turbodiesel 1.6 Crdi (ulteriormente perfezionato con il sistema di iniezione ad altissima pressione e l’uso di una pompa dell’olio a portata variabile che riduce le perdite di potenza per attrito) disponibile nelle versioni 110 e 136 CV (quest’ultimo eroga 8 CV in più in confronto alla versione precedente).

Migliorati il servosterzo elettrico, in modo da rendere il comando più lineare e sensibile al volante; a livello di sospensioni sono stati sostituiti i supporti elastici del telaietto supplementare posteriore e il collegamento lato ruota della barra antirollio si avvale di nuovi snodi sferici.

L’equipaggiamento della nuova Kia Cee’d MY 2016 prevede il nuovo sistema Slif – Speed Limit Information Function di riconoscimento dei segnali stradali tramite telecamera e loro riproduzione sul tachimetro e sul display del navigatore satellitare, che affianca il Bsd (Blind Spot Detection) e l’Rcta – Rear Cross Traffic Alert; ulteriormente perfezionato, lo Spa – Smart Parking Assist system misura con sensori a ultrasuoni lo spazio necessario al parcheggio ed effettuare automaticamente le manovre di sterzo. Da segnalare, riguardo alla dotazione di serie, la presenza del sistema Kia Navigation System di ultima generazione, con schermo da 7″ e sistema di ricezione DAB integrato. Tre gli allestimenti previsti: Active, Cool e Gt Line. Si parte dai 17.500 euro della versione a cinque porte Active equipaggiata con il 1.6 GDI e si sale sino a quota 26.900 euro della variante station wagon con il turbodiesel 1.6 CRDì in allestimento Gt Line.

No votes yet.
Please wait...