McLaren 650S Spider Can-Am: nuova serie speciale

I 50 anni dal debutto di McLaren nella serie “Canadian-American” celebrati con la 650S Spider Can-Am. Ne saranno prodotti 50 esemplari.

McLaren 650S Spider Can-Am: nuova serie speciale

di Francesco Giorgi

09 ottobre 2015

I 50 anni dal debutto di McLaren nella serie “Canadian-American” celebrati con la 650S Spider Can-Am. Ne saranno prodotti 50 esemplari.

Dai trionfi in circuito a una (limitatissima) produzione “stradale”: diverse Case auto, nel tempo, hanno proposto edizioni speciali di Gt e supercar chiamate a celebrare i successi sportivi dei rispettivi marchi. Non fa eccezione McLaren, che in queste ore svela in anteprima assoluta le immagini ufficiali e le caratteristiche peculiari della 650S Can-Am, serie speciale della recente hypercar di Woking che, in poco più di un anno, è già stata declinata in una edizione speciale (la Coupé Le Mans di inzio 2015). In questo caso, la 650S Spider è stata “riveduta e corretta” come celebrazione dei 50 anni dalla partecipazione della factory creata da Bruce McLaren al Campionato Can-Am (Canadian – American), la serie di gare che si teneva sulle piste di Usa e Canada e che, fra gli anni 60 e 70, riscosse un grande successo di pubblico e di Case partecipanti. E c’è di più, indica la storia del motorsport: il legame fra la serie Can-Am e Mclaren è a filo doppio, visto che le Sport di Bruce McLaren ne vinsero ben cinque edizioni consecutive, fra il 1967 e il 1971. Nasce da qui la McLaren 650S Spider Can-Am, allestita – come le altre edizioni speciali dell’azienda di Woking – dalla Divisione Mso (McLaren Special Operations).

Come già avvenuto nei mesi scorsi per la “Coupé Le Mans“, anche la 650S Spider Can-Am sarà “tirata” in 50 esemplari; già definito il prezzo di vendita (finora riferito alla Gran Bretagna), che partirà da 255.850 sterline, corrispondenti a circa 345.300 euro. Le consegne, indicano i vertici di Woking, avverranno a partire dalla primavera 2016. Nel frattempo, non resta che ammirare la esclusiva livrea e le modifiche estetiche e aerodinamiche introdotte sulla nuova 650S Spider Can-Am.

Le novità operate al corpo vettura della McLaren 650S Spider Can-Am, verniciato nella classica livrea rossa (con banda laterale sottoporta in bianco) che riprende la colorazione della M1b, la Sport che Bruce McLaren costruì per la serie Can-Am del 1965 nell’esemplare che venne portato in gara da Chris Amon (altre colorazioni, e tutte corrispondenti ad unità che negli anni 60 calcarono le scene sportive, sono in “Papaya Spark” e “Onyx Black“) sono di dettaglio rispetto alla 650S in listino; unica differenza rispetto alla McLaren “prototipo” del 1965: il colore nero “grezzo” lasciato per cofano anteriore, splitter, zona centrale del paraurti posteriore e diffusore, che sono in fibra di carbonio; stesso materiale per il “tetto” che è costituito da un hard top retrattile. Sempre ispirati agli anni 60 i cerchi – 19″ all’anteriore e 20″ al posteriore – rifiniti in nero lucido; gli pneumatici sono Pirelli PZero Corsa. Appaiono come un omaggio alle Sport della Can-Am anche i parafanghi anteriori (sempre in fibra di carbonio) con caratteristiche sottili feritoie di raffreddanmento; nuovo anche l’impianto di scarico in acciaio inox. Nell’abitacolo, le rifiniture per la McLaren 650S Spider Can-Am sono in pelle e Alcantara, con inserti in fibra di carbonio. Sul pannello della porta lato guida viene apposta una targhetta con l’indicazione “McLaren 650S Can-Am Limited to 50 cars”.

Sotto il cofano, nessuna modifica: la McLaren 650S Spider Can-Am mantiene la medesima impostazione powertrain della 650S in listino: la vettura viene equipaggiata con il V8 da 3,8 litri, sovralimentato con due turbocompressori, che già equipaggia la MP4 – 12C, ma con potenza portata a 650 CV e 678 Nm di coppia, che vengono trasferite alle ruote posteriori motrici attraverso un cambio doppia frizione a sette rapporti; per questo, la velocità massima nella McLaren 650S Spider Can-Am rimane di 333 km/h, e l’accelerazione da 0 a 100 e da 0 a 200 km/h rispettivamente richiede 3 e 8,4 secondi.

 

No votes yet.
Please wait...