Lamborghini Huracan Spyder: emozioni a cielo aperto

In occasione del Salone tedesco, Lamborghini svela l’affascinate Huracan Spyder, scoperta due posti in grado di offrire prestazioni da cardiopalma.

Lamborghini Huracan Spyder a Francoforte 2015

Altre foto »

La Casa di Sant'Agata bolognese - in occasione del Salone di Francoforte 2015 (17-27 settembre) - ha riservato una bellissima sorpresa agli amanti delle prestazioni estreme, rappresentata  dalla nuova Lamborghini Huracan Spyder, variante scoperta della supercar lanciata lo scorso anno.

L'ultima creatura della Casa del toro è frutto di un progetto completamente rivisto: i tecnici Lamborghini non si sono infatti limitati a "tagliare" il tetto alla Huracan, ma hanno riprogettato la vettura per regalarle un equilibrio perfetto, in grado di offrire in ogni condizioni di guida performance velocistiche superlative. La capote in tela sfrutta un meccanismo elettrico che consente di aprire e chiudere il tetto in 17 secondi, anche con la vettura in movimento, fino ad una velocità di 50 km/h. Quando si decide di aprire la capote, quest'ultima viene riposta in un apposito vano a scomparsa, posizionato dietro i sedili, sotto le nuove "gobbe" appuntite che esaltano l'aggressività della vista posteriore e contribuiscono ad un'ottimale  efficienza aerodinamica.

La Huracan Spyder eredita dalla variante chiusa il medesimo e potentissimo V10 aspirato da 5.2 litri, capace di sprigionare 610 CV a 8.250 giri e 560 Nm di coppia massima, disponibili  a 6.500 giri al minuto. L'enorme potenza viene scaricata sulla trazione integrale (che suddivide la coppia al 43%  davanti e al 57% dietro) tramite l'utilizzo della trasmissione Lamborghini Doppia Frizione LDF, dotata di sette marce e due frizioni multidisco ad azionamento idraulico e controllo elettronico. Le sorprendenti prestazioni dichiarate parlano di uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in appena 3,4 secondi, quello da 0 a 200 km/h in 10,2 secondi, mentre la velocità di punta risulta di 324 km/h. le prestazioni estreme costringono però a consumi piuttosto elevati che nel ciclo misto risultano pari a 12,3 l/100 km. La vettura può essere settata con diversi set-up di guida che vengono coadiuvate dai sofisticati Ammortizzatori magnetoreoligici  regolabili  dal guidatore (optional a pagamento), mentre l'impianto frenante sfrutta dischi carpoceramici.

La nuova Lamborghini Huracan Spyder dichiara quindi guerra alla sua acerrima nemica, la Ferrari 488 Spider, forte di un V8 turbo da 670 CV. La roadster emiliana sarà proposta ad un prezzo di listino pari a 186.450 euro tasse escluse, mentre i primi esemplari verranno consegnati ai fortunati proprietari a partire dalla prossima primavera.

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI HURACÀN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 settembre 2015

Altro su Lamborghini Huracàn

Lamborghini Huracan RWD Spyder: una "scoperta" tutta dietro
Anteprime

Lamborghini Huracan RWD Spyder: una "scoperta" tutta dietro

Sotto i riflettori del Salone di Los Angeles, Lamborghini svela la versione a trazione posteriore della Huracan Spyder.

Lamborghini Huracan: tuning by DMC
Tuning

Lamborghini Huracan: tuning by DMC

Body Kit in carbonio e 20 CV in più nel motore

Lamborghini Huracan Performante: il debutto a Los Angeles?
Anteprime

Lamborghini Huracan Performante: il debutto a Los Angeles?

La Casa di Sant’Agata bolognese potrebbe svelare al Salone americano una variante ancora più estrema della Huracan.