Peugeot 308 R HYbrid al Salone di Francoforte

Dopo il debutto al Salone di Shanghai, la 308 R HYbrid si mostra a Francoforte, attirando l’attenzione per l’ottimo mix tra prestazioni ed emissioni.

Peugeot 308 R HYbrid al Salone di Francoforte

di Simonluca Pini

16 settembre 2015

Dopo il debutto al Salone di Shanghai, la 308 R HYbrid si mostra a Francoforte, attirando l’attenzione per l’ottimo mix tra prestazioni ed emissioni.

In un’era dove la tutela dell’ambiente è al centro dei progetti automobilistici, Peugeot 308 R HYbrid  è in grado di tranquillizzare anche gli appassionati di guida sportiva. Il motivo?  La novità francese abbina ridotte emissioni inquinanti grazie alla tecnologia ibrida [glossario:plug-in] a prestazioni da vera sportiva.

Esteticamente la Peugeot 308 R [glossario:hybrid] cattura l’attenzione del pubblico del Salone di Francoforte, in programma fino al 27 settembre, per il design sportivo con carreggiate allargate di ben 80 millimetri rispetto alla versione da cui deriva. Sotto alla carrozzeria troviamo la motorizzazione 1.6 THP da 270 cavalli abbinata a due motori elettrici da 115 cavalli collegati all’avantreno e al retrotreno, in grado di garantire la trazione integrale.

Grazie ai 500 cavalli e ai 730 Nm di coppia a disposizione, la Peugeot 308 R [glossario:hybrid] scatta da 0 a 100km/h in soli 4 secondi e copre il chilometro da fermo in 22 secondi. Prestazioni eccezionali anche sul fronte delle emissioni inquinanti, con solo 70 grammi di anidride carbonica per chilometro.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...