Citroen C3 XR: un SUV per la Cina

La Citroen continua la sua offensiva sul mercato cinese con la C3 XR.

Citroen C3 XR: un SUV per la Cina

Tutto su: Citroën

di Valerio Verdone

13 gennaio 2015

La Citroen continua la sua offensiva sul mercato cinese con la C3 XR.

La Citroen pare aver trovato la sua dimensione nel mercato cinese, dove ha stabilito una crescita del 7% nel primo semestre del 2014, a dispetto di un aumento percentuale generale del 4%. Merito di modelli come la C-Elysée e la C4 L, e di una rete di concessionarie in costante espansione.

Adesso, per continuare a far numeri sulla piazza orientale, la Casa del Double Chervron si appresta a lanciare la nuova C3 XR, una vettura a ruote alte che ha diversi assi nella manica ed è stata presentata in una location d’eccezione, ovvero la C_42 sugli Champs-Elysées, dove 50 anni fa è stato stipulato il primo accordo diplomatico franco-cinese.

La linea è solida ed innovativa, come da tradizione Citroen, e presenta un frontale dominato dal simbolo della Casa francese che si espande fino ai gruppi ottici, mentre sulla fiancata rimane caratteristico il taglio del finestrino posteriore. Di chiara matrice del Doble Chevron anche le luci diurne a LED annegate nel paraurti anteriore e gli scarichi a sezione quadrata che spuntano dalla zona paracolpi posteriore.

Non mancano accessori che rendono più agevole la vita a bordo come la retrocamera, il Grip Control e la connettività ai servizi telematici di Citroen.