Aston Martin DB9 Volante Morning Frost

La Divisione “Q” di Aston Martin ha sviluppato una “one off” per la concessionaria di Dallas: è la “Morning Frost”, tutta in bianco con inserti blu.

Aston Martin DB9 Volante Morning Frost

di Francesco Giorgi

11 novembre 2014

La Divisione “Q” di Aston Martin ha sviluppato una “one off” per la concessionaria di Dallas: è la “Morning Frost”, tutta in bianco con inserti blu.

Per l’esclusiva collezione “Inverno 2014”, Aston Martin si presenta in un inedito abito bianco. Si tratta della DB9 Volante “Morning Frost”, un esemplare di Aston Martin Db9 Cabrio, appositamente realizzato dagli artigiani della Divisione “Q”, reparto Aston Martin interamente dedicato alla personalizzazione dei modelli di Gaydon secondo le specifiche dei singoli clienti. Un’opera di alta sartoria, che segue in linea retta la recente Aston Martin “Satin Jet Black” Vanquish Coupé.

Non a caso, la Aston Martin DB9 Volante “Morning Frost”, che viene svelata in queste ore nelle immagini ufficiali che ne mettono in risalto le modifiche operate dalla Divisione “Q” di Aston Martin, nasce dalla specifica commissione ricevuta da parte della concessionaria Aston Martin di Dallas: un esemplare unico, dunque, che potrà anche servire anche come studio per nuove personalizzazioni.

Le caratteristiche di unicità della DB9 Volante “Morning Frost” si incontrano essenzialmente nel corpo vettura, che si presenta verniciato in un’inedita tinta bianca denominata “Morning Frost” (da cui la scelta del nome conferito alla vettura), che si accompagna a inserti in fibra di carbonio riverniciati in tinta “Blue Satin“, stessa colorazione scelta per il tettuccio in tela.

Lo stile bicolore prosegue, nell’abitacolo, seppure lievemente variato nelle nuance: la colorazione dominante (plancia, pannelli porta, fianchetti posteriori, parti esterne dei sedili) è il “Pearl White“, mentre l’effetto a contrasto viene conferito dalla tinta “Spectral Blue” per la parte centrale dei sedili; la fascia superiore della plancia , la cornice della strumentazione e il volante sono, a loro volta, verniciati in tinta blu cobalto.

Riguardo alla motorizzazione, la esclusiva Aston Martin DB9 Volante “Morning Frost” mantiene la performante unità V12 da 5,9 litri della “famiglia” Db9, che sviluppa 510 CV e 620 Nm di coppia massima, abbinata al cambio Touchtronic 2 a sei rapporti, con levette al volante, che aiuta la DB9 Volante Cabrio ad accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi; la velocità massima della vettura si mantiene sui 295 km/h.