Nuova Opel Astra Sports Tourer: la media si fa spazio

Allo stand Opel presente al Salone di Francoforte 2015 la nuova Astra sarà affiancata dalla variante station wagon battezzata Opel Astra Sports Tourer

Nuova Opel Astra Sports Tourer: la media si fa spazio

Tutto su: Opel Astra

di Francesco Donnici

11 settembre 2015

Allo stand Opel presente al Salone di Francoforte 2015 la nuova Astra sarà affiancata dalla variante station wagon battezzata Opel Astra Sports Tourer

Sotto i riflettori dello stand Opel che sarà allestito all’imminente Salone di Francoforte 2015 (17-27 settembre), la Casa del fulmine svelerà insieme alla nuova generazione dell’Astra, anche l’inedita Opel Astra Sports Tourer, variante familiare della rinnovata media due volumi tedesca. Lunga  4,70 metri,  alta  1,87 m e larga 1,50 m, la Sports Tourer è più leggera della versione che sostituisce: la massa scende infatti, a seconda della versione, da 136 a 200 kg, facendo arrivare la versione base a soli 1.236 kg, un bel risultato per una station della sua categoria. La vettura sfoggia un design slanciato e sportiveggiante, che camuffa bene le dimensioni importanti dell’auto, inoltre alcuni dettagli – come nervatura e bombature sparse lungo la carrozzeria – contribuiscono a regalarle un piglio dinamico.

L’abitacolo risulta ancora più spazioso, il guidatore guadagna infatti 26 mm e i passeggeri posteriori addirittura 28 mm, mentre l’enorme bagagliaio può arrivare ad ospitare fino ad un massimo di 1.630 litri se si abbatte il divano posteriore, quest’ultimo frazionabile  secondo lo schema 40:20:40. La versatilità della vettura passa anche per alcuni dispositivi tecnologici, come il sistema di apertura automatica del portellone con un movimento del piede – denominato “Keyless” – che si aggiunge al vano di carico dotato di soluzioni FlexOrganizer, comprensivi dell’uso di reti, portaoggetti e divisori.

L’intrattenimento e la connettività vengono invece supportati dall’impianto di infotainment Intellilink che include i servizi di connettività OnStar e le funzionalità Android Auto e Apple CarPlay per controllare dallo schermo il proprio smartphone. La tecnologia dà una mano anche alla sicurezza attiva, come dimostra la presenza del dispositivo Opel Eye dotato di  telecamera anteriore che legge i segnali stradali e riconosce pedoni ed oggetti davanti la vettura, supportando un eventuale frenata automatica. Una novità assoluta per questo modello è rappresentata dall’introduzione dei proiettori anteriori dotati di matrice di LED Intellilux, capaci di offrire un fascio di luce neutro e molto più ampio.

La Opel Astra Sports Tourer erediterà le stesse motorizzazioni della versione due volumi: i propulsori benzina e diesel avranno una cilindrata compresa tra un 1.0 litro a 1.6 litri, mentre il range di potenza spazierà da 95 a 200 CV. La versione più potente sarà rappresentata da quella equipaggiata con il nuovo benzina 1.6 litri Turbo, in grado di offrire appunto 200 CV e ben 300 Nm di coppia massima.