Nuova Fiat 500X al Salone di Parigi 2014

Fiat ha svelato ufficialmente la 500X, il nuovo crossover compatto con cui intende conquistare importanti quote di mercato.

Nuova Fiat 500X al Salone di Parigi 2014

di Giuseppe Cutrone

03 ottobre 2014

Fiat ha svelato ufficialmente la 500X, il nuovo crossover compatto con cui intende conquistare importanti quote di mercato.

Il Salone di Parigi ha visto oggi il debutto della Fiat 500X, l’atteso crossover compatto che consentirà al marchio italiano di entrare in un segmento tra i più interessanti del mercato. 

La nuova Fiat 500X nasce sulla stessa base della Jeep Renegade e, proprio come l’americana, sarà costruita in Italia, presso lo stabilimento di Melfi in provincia di Potenza, per poi essere distribuita in oltre 100 paesi in tutto il mondo. 

Secondo Fiat, il crossover 500X rappresenta la “faccia” matura della famiglia 500, grazie a una linea elegante caratterizzata da elementi che attingono al passato coniugandosi con soluzioni più moderne, capaci di amalgamarsi in un’offerta fatta da due diverse versioni

Le due “anime” della vettura si dividono in una variante destinata ad un uso più urbano e rivolta a un pubblico giovane e dinamico, mentre l’altra è caratterizzata da uno spirito off-road e quindi pensata per chi non disdegna qualche escursione al di fuori dei soliti percorsi. 

Flessibilità e razionalità si notano nell’aspetto della nuova arrivata, che è stata disegnata dal Centro Stile Fiat seguendo criteri di robustezza ed equilibrio. Al centro del progetto ci sono i concetti di sicurezza e comfort racchiusi in un corpo vettura lungo 4,25 metri (4,27 metri la versione “off road”), largo 1,80 metri e alto 1,61 metri, mentre il bagagliaio misura 350 litri. 

L’abitacolo presenta materiali di qualità e diversi vani portaoggetti che hanno il fine di aumentare la praticità a bordo, combinando il tutto in sette combinazioni d’interni con vari tipi di rivestimenti in tessuto o pelle in differenti colori.  

I motori previsti al lancio della Fiat 500X sono il benzina 1.4 Turbo [glossario:multiair] II da 140 cavalli e il diesel 1.6 [glossario:multijet] II da 120 cavalli, entrambi abbinabili alla trazione anteriore e al cambio manuale a sei velocità, con la possibilità, riservata al 1.4 a benzina, di avere il [glossario:cambio-automatico] a sei marce. Insieme a queste unità c’è anche il 2.0 [glossario:multijet] da 140 cavalli con trazione integrale e la novità, per un modello Fiat, del [glossario:cambio-automatico] a nove rapporti. 

Il costruttore ha già annunciato che più avanti saranno disponibili i motori a benzina 1.6 E-torQ da 110 cavalli (con cambio manuale a cinque marce e trazione anteriore), il 1.4 Turbo [glossario:multiair] II da 170 cavalli (con [glossario:cambio-automatico] a nove rapporti e trazione 4×4) e il Tigershark 2.4 da 184 cavalli, propulsore che si posizionerà al vertice dell’offerta e sarà associato al [glossario:cambio-automatico] a nove velocità e alla trazione integrale. Per i diesel la base sarà invece rappresentata dal 1.3 [glossario:multijet] II da 95 cavalli. 

La dotazione della Fiat 500X comprende il selettore di guida “Drive Mood Selector” capace di agire su motore, freni, sterzo e cambio al fine di assicurare sempre il miglior rendimento della vettura in rapporto alle condizioni del percorso su cui sta viaggiando. 

La gamma del crossover cambia da mercato a mercato, arrivando a comprendere accessori come 6 airbag, proiettori anteriori con funzione di luce diurna, fendinebbia con funzione cornering, ESC, Lane Assist, sistema Uconnect con schermo touchscreen da 5 o 6,5 pollici e supporto Bluetooth, porta USB, porta SD e comandi vocali. 

A disposizione della clientela ci sono anche il navigatore TomTom integrato in Uconnect Radio Nav, la telecamera posteriore ParkView, il sistema di frenata assistita Brake Control, otto diverse tipologie di cerchi in lega con diametro di 16, 17 o 18 pollici e dodici colorazioni esterne per la carrozzeria.