Nuova Ford Mondeo: il debutto al Salone di Parigi

Nuove motorizzazioni all'insegna del downsizing (fra queste il piccolo EcoBoost 1.0) e l'annuncio di una versione ibrida: ecco la nuova Ford Mondeo.

Ford Mondeo al Salone di Parigi 2014

Altre foto »

Al Salone di Parigi 2014, Ford porta al debutto ufficiale la quarta generazione di Ford Mondeo, la fortunata "segmento D" dell'Ovale blu che esattamente dodici mesi fa ha celebrato i suoi primi vent'anni di permanenza nei listini del marchio. La nuova Ford Mondeo, svelata in anticipo nei giorni scorsi, si presenta caratterizzata da tecnologie all'avanguardia e dal debutto di una declinazione ibrida.

Riguardo al corpo vettura, la nuova Ford Mondeo conferma il concetto "Kinetic Design" da tempo esclusivo dell'Ovale blu. Da segnalare, fra le novità stilistiche, la sottile fanaleria anteriore , dalla forma particolarmente allungata, e lo sviluppo laterale da "berlina - coupé" che incontra un buon successo in Europa fra le vetture di segmento medio - alto. Lo stesso andamento laterale "a cuneo" (finestratura sottile, linea di cintura inclinata verso l'alto nella zona posteriore) si incontra nella più "tradizionale" versione station wagon. All'interno, la nuova Ford Mondeo presenta, fra le novità, un nuovo climatizzatore, il sistema multimediale "Sync 2" che permette il controllo di clima, navigatore satellitare e funzioni smartphone anche attraverso comandi vocali o mediante un nuovo display touchscreen da 8" collocato al centro della consolle.

Sotto il cofano, la nuova Ford Mondeo si presenta caratterizzata da ghiotte novità. A partire dal piccolo (e pluripremiato) 3 cilindri EcoBoost da 1 litro di cilindrata - che i tecnici di Colonia hanno modificato nell'elettronica di gestione per l'equipaggiamento a bordo di una "grande" come la nuova Mondeo - qui in versione 125 CV, l'EcoBoost 1.5 da 160 CV e il più grande EcoBoost 2.0 declinato su due livelli di potenza: 203 e 240 CV. Novità anche dal versante dei motori turbodiesel: la nuova Ford Mondeo viene equipaggiata con il nuovo Tdci 2.0 da 210 CV e 450 nm di coppia massima, equipaggiato con due turbine sequenziali a controllo elettronico per una risposta immediata del motore senza le "esitazioni" tipiche dei motori turbo "tradizionali": l'unità, disponibile nel 2015, andrà a sostituire l'attuale Tdci 2.2 da 200 CV e va ad affiancarsi all'aggiornato 2.0 Tdci a turbocompressore singolo con girante a geometria variabile disponibile nelle versioni 150 e 180 CV (queste ultime due potranno essere abbinate alla trazione integrale intelligente Ford "Intelligent All - Wheel drive").

Il "cuore" della nuova Ford Mondeo sarà anche ibrido: la Mondeo Hybrid, che verrà prodotta nei rinnovati impianti Ford di Valencia (Spagna), si candida al titolo di prima Ford europea a sfruttare la propulsione ibrida - elettrica: la sua motorizzazione sfrutterà l'azione di un motore a benzina da 2 litri abbinato a due motori elettrici, ciascuno dei quali chiamato a svolgere un compito specifico: rispettivamente, per il trasferimento della potenza alle ruote e per la ricarica rigenerativa delle batterie agli ioni di litio da 1,4 kWh.

Se vuoi aggiornamenti su FORD MONDEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 02 ottobre 2014

Altro su Ford Mondeo

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood Festival of Speed 2016
Anteprime

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood 2016

Debutto a Goodwood per la nuova versione sportiva della Ford Mondeo, proposta in versione berlina e station wagon.

Ford protagonista al No Smog Mobility di Palermo
Ecologiche

Ford protagonista al No Smog Mobility di Palermo

La nuova Ford Mondeo Hybrid partecipa al No Smog Mobility, kermesse dedicata alla mobilità sostenibile che si tiene a Palermo il 9 e il 10 ottobre.

Ford Mondeo 2.0 TDCi Powershift Wagon: la prova su strada
Prove su strada

Ford Mondeo 2.0 TDCi Powershift Wagon: la prova su strada

Rivista nella linea e nei contenuti, la Ford Mondeo non teme l'agguerrita concorrenza.