Aston Martin Lagonda: nuove immagini ufficiali

Prosegue la scoperta della nuova "superberlina" Aston Martin: la Lagonda sarà prodotta in serie limitata, da inizio 2015, solo per il medio oriente.

Aston Martin Lagonda: nuove immagini ufficiali

Altre foto »

Dopo le prime indiscrezioni e le immagini ufficiali, ecco svelati gli interni. L'identità di Lagonda, la nuova berlina "di altissima gamma" che Aston Martin si prepara a portare al debutto in serie ultralimitata e soltanto per i mercati del medio oriente, mette in evidenza le ricchissime rifiniture interne.

Dietro le quattro enormi porte che danno accesso all'abitacolo, la nuova Aston Martin Lagonda - ciascuno degli esemplari sarà realizzato interamente a mano, a partire dall'inizio 2015, dagli artigiani di Gaydon all'interno dell'area produttive precedentemente utilizzata per la hypercar One-77, sotto la supervisione della Divisione "Q by Aston Martin" a sua volta già responsabile dello sviluppo della roadster CC100 - mette in evidenza un trionfo di pelli pregiate: dai quattro grandi sedili all'imponente tunnel centrale, la consolle e la plancia, tutto viene rivestito in pellame in tinta beige, che si accompagna con pregiati inserti in legno e alluminio. Da sottolineare, riguardo alla scelta stilistica per la definizione dell'abitacolo della nuova Aston Martin Lagonda, la soluzione dei quattro grandi sedili singoli, caratterizzati da una raffinatissima e personale trapuntatura.

La nuova Aston Martin Lagonda sarà allestita sulla conosciuta piattaforma "VH" (Vertical - Horizontal), che rappresenta la "base" della più recente produzione di Gaydon e che viene sviluppata in quattro serie, destinate all'equipaggiamento della gamma Aston Martin (ad esclusione della One-77 e della piccola e sfortunata Cygnet). Con tutta probabilità, la piattaforma destinata alla "base" della nuova Aston Martin Lagonda è la "VH Generation 3" (opportunamente modificata per venire incontro a nuove esigenze di maggiore lunghezza del corpo vettura), specifica di Aston Martin Rapide perché più lunga rispetto alle altre piattaforme della famiglia "VH" per poter accogliere l'imponente corpo vettura a quattro porte.

Le scarne note tecniche diramate da Aston Martin per la nuova Lagonda non fanno alcun riferimento ufficiale alla motorizzazione; è facile tuttavia ipotizzare che la Lagonda sarà equipaggiata con il 5.9 V12 da 565 CV di Rapide, DB9 e Vanquish, accoppiato allo stesso Cambio automatico a sei rapporti.

 

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 02 ottobre 2014

Altro su Aston Martin

Aston Martin DB11 by Wheelsandmore: ancora più aggressiva
Tuning

Aston Martin DB11 by Wheelsandmore: ancora più aggressiva

La factory tedesca specializzata in elaborazioni su Gt di altissima gamma sviluppa un programma rivolto all’ultima nata di Gaydon.

Aston Martin Vanquish S Red Arrows: ispirata al volo acrobatico
Anteprime

Aston Martin Vanquish S Red Arrows: ispirata al volo acrobatico

Nove unità firmate Q by Aston Martin, più una che andrà in beneficenza: la serie speciale Red Arrows rievoca l’omonima squadra RAF di volo acrobatico.

Aston Martin: il primo teaser del SUV
Anteprime

Aston Martin: il primo teaser del SUV

Con la formale presa in possesso dell'ex – base RAF di St. Athan, Aston Martin inizia l’iter di costruzione degli impianti. Il Suv atteso per il 2019.