Fiat e Mitsubishi: accordo per un nuovo pickup medio

Fiat e Mitsubishi daranno vita a un accordo per la realizzazione in Thailandia di un pickup medio che nascerà sulla base della L200.

Fiat e Mitsubishi: accordo per un nuovo pickup medio

Tutto su: FIAT

di Giuseppe Cutrone

19 settembre 2014

Fiat e Mitsubishi daranno vita a un accordo per la realizzazione in Thailandia di un pickup medio che nascerà sulla base della L200.

Fiat e Mitsubishi hanno siglato un memorandum d’intesa non vincolante per la progettazione e la produzione di un nuovo pickup medio. Ad annunciare la novità sono stati i due gruppi con un comunicato in cui viene precisato che il veicolo sarà fornito dal costruttore giapponese e sarà basato sulla prossima generazione della Mitsubishi L200

Il futuro pickup Fiat-Mitsubishi nascerà in Thailandia e ricalcherà quanto fatto già in passato in questo genere di collaborazioni tra diversi costruttori. La base comune vedrà infatti due linee di prodotto tecnicamente identiche ma con uno stile distinto per i due marchi, così da mantenere intatto il rispettivo family feeling di appartenenza. 

Non è chiaro il piano di commercializzazione del nuovo pickup medio di Fiat e Mitsubishi, anche se alcune indiscrezioni ipotizzano una sua probabile distribuzione sul mercato europeo e in Sud America, mentre pare da scartare il mercato USA, particolarmente affollato e competitivo per quanto riguarda questo genere di veicoli. 

La collaborazione di Mitsubishi con Fiat arriva a distanza di qualche mese dalla firma di un accordo che il costruttore giapponese ha stipulato con Chrysler, altro marchio di FCA con cui sarà realizzata una berlina compatta destinata al mercato messicano.