Dacia Lodgy Stepway e Dokker Stepway a Parigi 2014

Dacia porterà a Parigi le due nuove versioni Stepway di Lodgy e Dokker.

Dacia Lodgy Stepway e Dacia Dokker Stepway

Altre foto »

Le novità di Dacia al Salone di Parigi vedranno protagoniste le nuove Lodgy Stepway e Dokker Stepway, due modelli ispirati al mondo crosssover che seguono quanto fatto dal costruttore romeno con la Sandero Stepway. 

La Dacia Lodgy Stepway e la Dokker Stepway si differenziano dalle altre rispettive versioni per la presenza di diverse soluzioni estetiche, come i paraurti in tinta, le protezioni dei passaruota nere, le piastre di protezione e le cornici dei fendinebbia satinate, le barre portatutto sul tetto e i cerchi in lega da 16 pollici con finitura dark metal, la stessa usata per i gusci degli specchi retrovisori esterni. 

Per entrambi i modelli ci sono a disposizione cinque tinte per la carrozzeria, tra i quali la Azzurrite blue degli esemplari ripresi nelle foto che hanno accompagnato l'annuncio e che è un'esclusiva delle versione Stepway. 

Gli abitacoli hanno dei ricami specifici con impunture blu, così come blu sono i quadranti della strumentazione e i bordi delle bocchette di climatizzazione.  

La Dacia Lodgy Stepway è offerta in abbinamento al motore a benzina TCe da 115 cavalli con cambio manuale a 5 rapporti e con il diesel 1.5 dCi da 110 cavalli. La più potente unità a benzina consuma nel ciclo misto 5,7 litri ogni 100 chilometri e dichiara un livello di emissioni di CO2 pari a 131 grammi al chilometro, mentre il turbodiesel ha un consumo medio di 4,4 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di 116 grammi al chilometro. 

La Dacia Dokker Stepway basa la propria gamma sul benzina TCe da 115 cavalli con consumi di 5,8 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di 135 grammi al chilometro, oltre che sul diesel dCi da 90 cavalli che consuma 4,5 litri per percorrere 100  chilometri, emettendo 118 grammi di CO2 per un ogni chilometro. 

La dotazione offerta di serie o ottenibile come optional sulle due novità Dacia comprende il climatizzatore, il controllo elettronico della velocità di marcia, il sistema multimediale gestibile tramite uno schermo touchscreen, il navigatore satellitare e il radar che aiuta le manovre in retromarcia durante i parcheggi.

Se vuoi aggiornamenti su DACIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 18 settembre 2014

Altro su Dacia

Dacia Logan MCV Stepway: crossover wagon al Salone di Ginevra
Anteprime

Dacia Logan MCV Stepway: crossover wagon al Salone di Ginevra

Quarto modello della gamma Stepway che identifica le crossover romene è la variante "station" di Dacia Logan: ecco le caratteristiche della vettura.

Dacia Duster: in arrivo una variante a 7 posti?
Anteprime

Dacia Duster: in arrivo una variante a 7 posti?

Potrebbe chiamarsi Grand Duster ed avere una lunghezza superiore di 20 cm al modello convenzionale

Nuova Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: primo contatto

Per testare robustezza e affidabilità della nuova Sandero e della versione Stepway, abbiamo effettuato un test drive tra i suggestivi vicoli di Napoli