Subaru BRZ Special Edition: solo per l’Australia

Una serie speciale della BRZ dedicata al mercato australiano.

Subaru BRZ Special Edition: solo per l’Australia

di Valerio Verdone

12 settembre 2014

Una serie speciale della BRZ dedicata al mercato australiano.

La Subaru BRZ non sta incontrando i favori del pubblico sul mercato australiano e così la Casa delle Pleiadi è corsa ai ripari con una versione speciale per richiamare l’interesse dei potenziali acquirenti nei confronti di questa coupè che fa del piacere di guida il proprio biglietto da visita.

Per renderla ancora più appetibile, alla Subaru hanno pensato bene di migliorarne l’aspetto con delle strisce in stile racing che percorrono la carrozzeria ed altre componenti aerodinamiche dallo stile accattivante e corsaiolo.

In particolare lo splitter anteriore, le [glossario:minigonne] laterali e il [glossario:diffusore] rappresentano delle migliorie rispetto alla versione della BRZ che conosciamo. Inoltre, i cerchi in lega neri conferiscono un ulteriore tocco distintivo all’insieme, mentre gli scarichi presentano dei terminali in acciaio inox.

Completano il quadro le sospensioni dalla taratura differente e nuovi ammortizzatori, oltre ad alcune migliorie meccaniche di minor rilievo pensate per incrementare ulteriormente il feeling di guida. Anche all’interno troviamo dei particolari che donano più grinta all’abitacolo come il pulsante d’accensione ed il pomello della leva del cambio griffati STI.

Invariata la potenza del motore 2 litri 4 cilindri [glossario:boxer] capace di erogare 200 CV e 205 Nm di coppia massima attraverso le ruote posteriori lavorando in sinergia con un cambio meccanico a 6 marce o con una trasmissione automatica dotata di paddles al volante.

Insomma, un’offerta allettante che per un corrispettivo di circa 2.700 euro, offre un valore aggiunto equivalente a quasi 7.000 euro, per un prezzo totale che corrisponde a circa 31.400 euro.