Mercedes GT-AMG: foto e dati tecnici ufficiali

L’ultima supercar nata dalla collaborazione tra la Mercedes e il reparto AMG mette a disposizione due livelli di potenza e tanta tecnologia.

Mercedes GT-AMG: le prime immagini ufficiali

Altre foto »

Dopo mesi di annunci e una lunga attesa, la Casa della stella a tre punte ha finalmente svelato la nuova Mercedes GT-AMG, seconda supercar dopo la più esotica SLS, sviluppata interamente dal reparto sportivo AMG e pronta a sfidare sportive del calibro della Porsche 911.

Aggressiva senza esagerare

Pronta al debutto ufficiale fissato per l'imminente Salone di Parigi 2014 (4-19 ottobre), la Mercedes GT-AMG si presenta come una supercar esclusiva, ma adatta alla guida di tutti i giorni. L'estetica dell'auto tradisce la stretta parentela con la più prestante SLS, anche se il corpo vettura risulta decisamente più compatto rispetto a quest'ultima, ma anche più versatile grazie ad un bagagliaio di ben 350 litri (la SLS si fermava ad appena 176 litri), inoltre la "GT" rinuncia alle portiere ad ali di gabbiano, a favore di portiere dotate di chiusura tradizionale. Nonostante le proporzioni - come il lungo cofano motore e la coda particolarmente corta - riprendano il concetti stilistici base della SLS, la nuova sportiva teutonica sposa l'ultimo linguaggio stilistico della Casa, specie per quanto riguarda alcuni dettagli, come ad esempio i proiettori anteriori a LED che richiamano quelli delle ultime berline Mercedes. Le forme generali della vettura sono inoltre addolcite da un design morbido e tondeggiante che comunque acquista una certa grinta con l'abbinamento di alcuni dettagli, come ad esempio la grande mascherina anteriore, i fianchi particolarmente larghi della vettura , il Diffusore che ingloba gli scarichi sportivi e l'ala Aerodinamica posteriore estraibile.

Interni tecnologici e dal gusto racing

L'abitacolo dell'auto, particolarmente piccolo e raccolto, sfoggia un cockpit d'ispirazione aeronautica che accentra i principali comandi di guida in direzione del pilota. La plancia risulta dominata dal grosso tunnel centrale rialzato che si unisce alla consolle, con quest'ultima caratterizzata dalla presenza di quattro bocche d'aereazione circolari e dal grande schermo da 8 pollici dedicato al sistema multimediale Comand Online. I dettagli dal gusto "racing" presenti nell'abitacolo sono particolarmente numerosi, come dimostra la presenza del volante sportivo con fondo piatto, dei sedili ad alto contenimento dotati di poggiatesta integrati e degli inserti in materiale pregiato dedicati alla plancia.

Telaio in alluminio e ottima distribuzione dei pesi

La nuova Gran Turismo del costruttore tedesco utilizza un telaio spaceframe in alluminio - pesante appena 231 kg - chiamato ad ospitare il propulsore sotto il lungo cofano anteriore e gli organi del cambio al retrotreno, ottenendo così una disposizione di tipo transaxle. Questo schema ha permesso di ottenere una distribuzione dei pesi praticamente ottimale, con un rapporto di peso tra asse anteriore e posteriore pari a 47:53.

Due versioni e altrettanti livelli di potenza

La GT-AMG vanta l'utilizzo di un compatto e potente V8 da 4.0 litri omologato euro 6 e dotato di iniezione diretta BlueDirect. Questa unità viene declinata in due diversi livelli di potenza: la versione "standard" vanta una potenza di 462 CV e una coppia massima di 600 Nm, disponibile tra i 1.600 e i 5.000 giri/min, mentre consumi ed emissioni inquinanti dichiarati nel ciclo misto risultano rispettivamente pari a 9,3 l/100 km e 216 g/km di CO2. Grazie ad una massa di appena 1.540 kg e alla potenza decisamente elevata, questa versione della GT-AMG - secondo i dati rilasciati dal Costruttore - scatta da 0 a 100 km/h in 4 secondi netti e raggiunge una velocità di punta limitata elettronicamente a 304 km/h.

Al top di gamma si posiziona invece la versione GT S, dotata dell'unità potenziata a 510 CV e 650 Nm di coppia massima, disponibili tra 1.750 e 4.750 giri/min. Con questi numeri e un peso a secco di appena 1.570 kg, la GT S brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi e tocca una velocità massima di 310 km/h, mentre i consumi e le emissioni inquinanti dichiarate nel misto raggiungono rispettivamente valori pari a 9,4 l/100 km e 219 g/km di CO2.

Un cambio che si adatta alle esigenze di guida

La nuova sportiva teutonica gestisce la propria potenza tramite l'utilizzo della sofisticata trasmissione 7 marce SPEEDSHIFT DCT AMG a doppia frizione. Questo straordinario cambio permette, tramite il sistema DYNAMIC SELECT AMG, di modificare i parametri di funzionamento della trasmissione  utilizzando i settaggi  "C" (Controlled Efficiency), "S" (Sport), "S+" (Sport Plus), manuale "M", "I" (Individual), a cui si aggiunge  la funzione "Race" per la versione di punta GT S. La dinamica dell'auto viene inoltre coadiuvata dal differenziale a bloccaggio meccanico posizionato sull'asse posteriore, che sulla GT S viene sostituito da un più sofisticato differenziale autobloccante a regolazione elettronica, in grado di spingere ancora più in la i limiti della sportiva tedesca quando affronta delle curve.

Freni generosi e grosse calzature

L'enorme potenza della vettura viene tenuta a bada da un impianto frenante adeguato, composto da dischi autoventilanti e forati da 360 mm, che diventano da 390 mm sulla versione GT S. Entrambe le varianti possono  essere equipaggiate a richiesta con un impianto carboceramico dotato di dischi da 402 e 360 mm. La GT utilizza cerchi in lega 19 pollici, avvolti da pneumatici che misurano 255/35 R 19 e 295/35 R19, mentre la GT S combina cerchi da 19 all'anteriore con cerchi da 20 pollici al posteriore, abbinati a ruote da 265/35 R 19 e 295/30 R 20. La GT-AMG risulta inoltre disponibile con lo scarico Peformance che a secondo del settaggio di guida scelto agisce sulle valvole dell'impianto di scarico, esaltando il sound sportivo del propulsore.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 10 settembre 2014

Altro su Mercedes-Benz

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?
Mercato

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV
Anteprime

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV

Sfiderà la vettura figlia del progetto tra Red Bull ed Aston Martin