Nuova Mercedes Classe C Station Wagon 2014

La nuova Mercedes Classe C arricchisce la propria offerta con l’introduzione della variante Station Wagon, nuovo punto di riferimento della sua categoria.

Nuova Mercedes Classe C Station Wagon 2014

di Francesco Donnici

22 maggio 2014

La nuova Mercedes Classe C arricchisce la propria offerta con l’introduzione della variante Station Wagon, nuovo punto di riferimento della sua categoria.

La quarta generazione della Mercedes Classe C si prepara ad ampliare la propria gamma con il debutto della variante station wagon, attesa sul mercato italiano il prossimo settembre.

Estetica: spaziosa e sportiveggiante

La nuova Mercedes Classe C Station Wagon si presenta come una vettura più grande e capiente rispetto alla versione che sostituisce: lunga 4.702 mm, larga 1.810 mm e con un passo di 2.840 mm, si pone ai vertici del proprio segmento  per lo spazio offerto ai suoi occupanti, grazie anche ai 45 millimetri in più messi a disposizione per le gambe dei passeggeri. Il bagagliaio da 490 litri può raggiungere quota 1510 litri, abbattendo il divano posteriore. Il design della vista posteriore – molto pulita e lineare – si caratterizza per la presenza del lunotto leggermente inclinato che lambisce i grandi proiettori posteriori che si sviluppano in senso longitudinale, mentre il fascione paraurti particolarmente bombato, ingloba l’estrattore d’aria e i doppi scarichi dalla forma quadrangolare.

Abitacolo: eleganza “made in Italy”

I raffinati interni della station wagon tedesca – realizzati dal Mercedes Advanced Design Center di Como – ricalcano quelli della variante berlina e si caratterizzano per l’elegante e minimalista cockpit della plancia che racchiude le principali funzioni tecnologiche dell’auto. Sulla C Station Wagon debuttano inoltre i nuovi servizi Mercedes “Connect me“, che permettono di collegarsi alla vettura in remoto, tramite l’utilizzo di una apposita app installata sul proprio smartphone o tablet. In questo modo è possibile controllare numerosi informazioni relative alla vettura, tra cui il livello di carburante, l’autonomia della vettura e molto altro ancora. Nella dotazione di accessori offerta dalla Classe C spicca la presenza del touchpad posizionato sulla console centrale, senza dimenticare l’utile head-up display che permette di visualizzare velocità, limiti e indicazioni del navigatore satellitare sul parabrezza, ma anche la modalità di guida a scelta fra i vari settaggi chiamati Comfort, ECO, Sport, Sport+ e Individual.

Propulsori: potenza comprese tra 115 e 333 CV

Anche se diventata più grande, la nuova Classe C Station Wagon risulta più agile e dinamica della precedente generazione, grazie ad un abbondante uso di alluminio utilizzato per realizzare la scocca della vettura, in modo da ottenere un risparmio di peso di ben 65 kg, oltre ad una maggiore rigidità torsionale che si traduce in un elevato piacere di guida. La familiare tedesca si fa apprezzare anche per i consumi contenuti, ottenuti, oltre che con la minore massa, anche l’adozione del sistema Eco start-stop, che permette di risparmiare fino al 20% di carburante.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, in un primo momento la Classe C Station Wagon potrà contare sulle unità diesel BlueTec abbinate alla tecnologia Scr (Selective Catalytic Reduction) e dotate di una potenza compresa tra i 115 e 204 CV. In un secondo momento, l’offerta dei propulsori a [glossario:gasolio] sarà completata dalla versione ibrida-diesel C 300 BlueTec Hybrid, caratterizzata dall’utilizzo di un diesel a quattro cilindri, abbinato ad un’unità elettrica compatta da 20 kW. Questo propulsore offrirà una potenza complessiva di 231 CV, mentre i consumi saranno di  soli 3,8l/km di gasolio, mentre le emissioni inquinanti si attesteranno sui 99 g/km di CO2.

Inizialmente saranno disponibili per la nuova Classe C Station Wagon anche tre motori a benzina quattro cilindri e un sei cilindri BlueDirect con un range di potenza tra 156 e 333 CV a cui si aggiungerà successivamente la C 350 [glossario:hybrid] plug-in. Sul fronte dei motori a benzina ci saranno tre quattro cilindri e un sei cilindri BlueDirect, con potenze comprese tra 156 e 333 CV, mentre sempre in un secondo momento debutterà l’ibrida plug-in, chiamata C 350 Hybrid e dotata di quattro cilindri a benzina da 211 CV e di un motore elettrico da 68 CV.

No votes yet.
Please wait...