Porsche 997 Carrera Cabrio by Cam Shaft: tuning da 380 CV

Dalla Germania, Cam Shaft propone un'elaborazione per la Porsche 997 Carrera Cabrio: in questo caso, la potenza sale a 380 CV.

Porsche 997 Carrera Cabrio by Cam Shaft

Altre foto »

Generalmente si preferisce intervenire sulle coupé; ma non mancano gli esempi di elaborazione, sul tema Porsche, che hanno come oggetto le più stilose versioni "scoperte". L'ultimo esempio (in ordine di tempo) arriva da Kempen (Germania), dove Cam Shaft, azienda specializzata in elaborazioni di carrozzeria, ha realizzato una propria interpretazione per la Porsche 997 Carrera Cabrio.

A livello di corpo vettura, la Porsche 997 Carrera Cabrio "riveduta e corretta" dalla tedesca Cam Shaft esprime un'immagine racing solitamente appannaggio delle "sorelle" coupé: niente appendici aerodinamiche vistose "German style", ma soltanto il montaggio dello spoiler anteriore ereditato dalla Porsche 997 Gt3, di sottili bandelle sottoporta e un abile impiego di decorazioni e modanature. Più nel dettaglio, la carrozzeria della Porsche 997 Carrera Cabrio è stata aggiornata nella tinta, con l'impiego di una ormai sempre più utilizzata (dai tuner) pellicola vinilica a effetto opaco, in questo caso in tinta "blu zaffiro" (per la quale Cam Shaft indica un prezzo di 2.100 euro), con sottili strisce in oro lucido (disponibili a 780 euro).

Anche l'assetto e le ruote sono stati aggiornati: la Porsche 997 Carrera Cabrio by Cam Shaft, in questo caso, mette in evidenza nuovi cerchi OZ "Ultraleggera", anche questi verniciati in oro, da 8.5x20 (all'anteriore) con pneumatici da 235/25 ZR 20, e 12x20 (al posteriore) e pneumatici da 305/20 ZR 20; tutto questo, in combinazione con un set sospensioni irrigidite Bilstein B16.

L'impostazione powertrain, essendo questa versione di Porsche 997 Carrera by Cam Shaft appartenente alla serie "restyling" che ha debuttato a luglio 2008, sfrutta il V6 Boxer da 3,6 litri che sviluppa 345 CV, abbinato al cambio manuale a 6 rapporti. Per questa esclusiva 997 Carrera Cabrio, il tuner di Kempen - che nel frattempo ha stretto una partnership commerciale con PP-Performance, azienda di elaborazioni di Abu Dhabi - offre agli appassionati più esigenti (quelli, cioè, che non si accontentano di una nuova immagine a livello estetico - aerodinamico, ma vogliono anche "qualcosa in più" riguardo al motore) un kit di elaborazione per il collaudato V6 boxer della 997 Carrera Cabrio. Non si tratta di una preparazione "monstre", ma di un aggiornamento meccatronico che aggiunge un buon 10% alla "cavalleria" espressa dall'unità made in Zuffenhausen. In termini di riscontro al banco, indica Cam Shaft, la Porsche 997 Carrera Cabrio è in grado di passare dai 345 CV di serie a 380 CV: questo, grazie all'adozione di nuovi assi a camme, a una elettrovalvola di gestione dei gas di scarico e, "ovviamente", alla centralina rimappata. Il kit in questione viene chiamato "PP-Performance Stage 2", ed è, come per gli altri componenti di elaborazione della vettura, disponibile a richiesta nell'intero kit allestito da Cam Shaft oppure separatamente.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE 911 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 19 maggio 2014

Altro su Porsche 911

Porsche: guida autonoma ma con moderazione
Tecnica

Porsche: guida autonoma ma con moderazione

Anche se la tecnologia sarà sempre più presente, le auto della casa di Zuffenhausen saranno auto da guidare.

Nuova Porsche 911 RSR: tutti i segreti della nuova vettura da pista tedesca
Motorsport

Nuova Porsche 911 RSR: tutti i segreti della nuova vettura da pista tedesca

La Casa tedesca svela la sua ultima arma da pista che verrà impiegata nei campionati IMSA e FIA WEC.

Porsche 911 Carrera 4S Cabrio: la prova su strada
Prove su strada

Porsche 911 Carrera 4S Cabrio: la prova su strada

Abbiamo guidato la 911 pensata per viaggiare a cielo aperto ed equipaggiata con il nuovo motore turbo.