Kia Sedona 2014: svelata la nuova Carnival

Kia ha presentato i dettagli della nuova Kia Sedona, la monovolume conosciuta in Europa come Carnival che arriverà sul mercato entro l’anno.

Kia Sedona 2014: svelata la nuova Carnival

di Giuseppe Cutrone

16 April 2014

Kia ha presentato i dettagli della nuova Kia Sedona, la monovolume conosciuta in Europa come Carnival che arriverà sul mercato entro l’anno.

Dopo essersi svelata parzialmente con due teaser, la nuova Kia Sedona si mostra nella sua veste ufficiale al Salone di New York 2014, dove si prepara a mettere in evidenza uno stile dai gusti spiccatamente occidentali allineandosi alla più recente produzione Kia e puntando su funzionalità e comfort. 

La vettura, conosciuta finora in Europa come Kia Carnival, presenta un miglioramento generale a livello di materiali e una maggiore attenzione al piacere di guida, ovviamente in proporzione al tipo di utilizzo per cui è progettata. 

Il frontale si conferma caratterizzato dall’ampia calandra, mentre lateralmente a colpire sono i cerchi in lega da 19 pollici e lo scalino che riduce la superficie vetrata in prossimità della coda, creando una certa discontinuità nella linea di cintura. Il posteriore è impreziosito dalla barra cromata sistemata poco sopra il porta-targa e dallo spoiler aggiunto nella parte alta del lunotto, mentre i gruppi ottici, così come le luci diurne anteriori, sono dotate di tecnologia a LED. 

Il passo aumentato rispetto alla precedente generazione si traduce in una maggiore sensazione di spazio a bordo, con più libertà di movimento per chi siede davanti e per gli occupanti della seconda e della terza fila (dotata di schienali abbattibili in configurazione 60/40). Nell’abitacolo abbondano i materiali morbidi al tatto, mentre sugli allestimenti più ricchi ci sono rivestimenti in pelle [glossario:nappa] e altre soluzioni di pregio che danno una sensazione di qualità percepita capace di avvicinare la nuova arrivata di Kia ai modelli di fascia alta. 

L’inedita Kia Carnival/Sedona si basa sul motore V6 3.3 GDI, un benzina dotato di iniezione diretta già visto su altri modello del gruppo coreano. L’unità è abbinata ad un cambio automatico a 6 marce ed eroga una potenza di 276 cavalli a 6.000 giri al minuto, mentre la coppia è pari a 248 Nm a 5.200 giri al minuto. 

La piattaforma inedita su cui la Sedona è realizzata ha consentito ai progettisti di offrire un aumento della rigidità torsionale, con l’impiego di acciai ad alta resistenza e vari rinforzi nei punti chiave della carrozzeria che aumentano la sicurezza in caso di urto. 

Nella dotazione multimediale della nuova monovolume c’è UVO, il sistema di infotainment le cui funzionalità possono essere estese attingendo al Kia App Store, un negozio di applicazioni realizzato con la collaborazione di vari partner che metteranno a disposizione dei software per lo streaming musicale, per la ricerca sul Web, per la visione di film e altri contenuti a bordo, per la navigazione, per le informazioni sul traffico e su tutto quanto riguarda l’uso quotidiano della vettura. 

Di serie ci sono accessori come il controllo di stabilità ESC, il controllo della trazione TCS, il sistema di aiuto alla frenata BAS, l’assistente per le partenze in salita, l’antibloccaggio dei freni ABS e numerosi dispositivi elettronici capaci di assistere il conducente nel controllo della vettura senza eccessivi patemi.  

Per quanto riguarda la praticità, si segnala il Sorround View Monitor che consente di parcheggiare con estrema facilità anche negli spazi ridotti grazie all’impiego di un sistema di telecamere che inquadrano tutti i punti ciechi attorno alla vettura.