Nuova Saab 9-5: a Francoforte la riscossa svedese

Mentre si allontana, per mano del Gruppo Koenigsegg, lo spettro del fallimento, Saab presenta a Francoforte una 9-5 completamente rinnovata

A Francoforte arriva la nuova Saab. E c'è da pensare che a Trollhattan (sede del quartier generale della Casa svedese, per la quale, in questi giorni, sembra allontanarsi il pericolo del fallimento, per opera del Gruppo Koenigsegg) ci si prepari alla riscossa, per cancellare alcuni anni di risultati non all'altezza del prestigio del Marchio e delle aspettative.

Il Salone tedesco, in programma dal 17 al 27 Settembre, sarà l'occasione, per la Saab, per presentare una 9-5 completamente rinnovata: nelle forme esterne, nelle tecnologie utilizzate e nelle motorizzazioni rispetto al modello precedente, presentato all'inizio dell'estate del 1997 e venduto, fino al mese scorso (data della fine produzione della vettura) in quasi 500 mila esemplari. Con una curiosità: dopo una trentina d'anni, in Casa Saab si riprenderà la produzione di un motore al di sotto dei 2 litri. Il leit motiv della nuova Saab 9-5 sarà improntato su una combinazione di sofisticata tecnologia, rispetto dell'ambiente e design esclusivo.

Le forme della 9-5 che sarà esposta a Francoforte indicano una chiara "rottura" con l'andamento spigoloso con il quale la Saab ha firmato i propri modelli da più di 30 anni: le linee della 9-5 di Francoforte si presentano ugualmente personali, ma decisamente "tondeggianti". Si riconosce che è una Saab, almeno a queste prime occhiate (siamo pur sempre abituati a una linea ormai entrata nell'immaginario collettivo!), dal "terzo volume" (il baule posteriore) caratterizzato da un andamento piuttosto sfuggente, dalla mascherina anteriore che riprende, in un certo senso, il "trapezio" Saab, addolcito negli angoli ed evidenziato dalla fanaleria, anch'essa ad andamento a trapezio.

Si ha, tuttavia, l'impressione che manchino certi elementi che hanno caratterizzato per lungo tempo la produzione Saab: il cofano lungo e "schiacciato", il parabrezza quasi verticale. Si direbbe, anzi, che la nuova 9-5 strizzerà l'occhio ad una produzione più europea, e meno... aeronautica (ricordiamo che la Saab nasce come Casa produttrice di velivoli, e ha mantenuto questa caratteristica nello "stemma di famiglia" e in alcune caratteristiche di stile delle proprie vetture).

Altro su Saab 9-5

Saab, primo video della 9-5 SportCombi
Anteprime

Saab, primo video della 9-5 SportCombi

La station wagon svedese sarà presentata al Salone di Ginevra. Motori diesel e biopower, anche con trazione integrale. Arriverà il prossimo settembre.

Saab 9-5 Wagon: spiato un muletto definitivo
Spy Photo

Saab 9-5 Wagon: spiato un muletto definitivo

Sorpreso un muletto definitivo e senza camuffature della nuova Saab 9-5 Wagon che verrà presentata ufficialmente al prossimo Salone di Ginevra

Nuova Saab 9-5 Wagon: arriverà a Ginevra
Anteprime

Nuova Saab 9-5 Wagon: arriverà a Ginevra

Saab pubblica la prima immagine della 9-4 Wagon in attesa di svelarla ufficialmente a marzo in occasione del Salone di Ginevra.