Alfa Romeo: il nuovo SUV entrerà in produzione nel 2016

L’inedito SUV della Casa del Biscione condividerà pianale e propulsori con la Giulia.

Il rilancio del marchio Alfa Romeo continua spedito, come confermato dallo stesso Sergio Marchionne in occasione  della conferenza del Gruppo FCA , dedicata all'analisi dei risultati economici del secondo quadrimestre di quest'anno. Dopo la presentazione della Giulia, gli uomini della Casa del Biscione sono già impegnati  nello sviluppo relativo al secondo  modello firmato Alfa Romeo, rappresentato dall'atteso SUV che entrerà in produzione nel primo trimestre del prossimo anno per debuttare sul mercato entro la fine del 2016

Conosciuto con il nome di progetto  "949", l'inedito SUV Alfa Romeo verrà realizzato sulla nuova piattaforma modulare denominata "Giorgio", utilizzata anche dalla Giulia e capace di ospitare sia la trazione posteriore che quella integrale. L'inedito modello apparterrà al segmento "D" dei SUV, entrando in diretta concorrenza con vetture del calibro di Audi Q5, Bmw X3 e Mercedes GLC.

Il debutto sull'importante mercato americano avverrà invece all'inizio del 2017, inoltre nella conferenza con gli investitori, Marchionne ha specificato che 2 dei 5 miliardi stanziati per il rilancio dell'Alfa sono stati spesi per sviluppare e realizzare la piattaforma "Giorgio", i propulsori e l'aggiornamento degli stabilimenti dove verranno assemblate le vetture.

 

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 04 agosto 2015

Altro su Alfa Romeo

Alfa Romeo al Motor Show 2016
Eventi

Alfa Romeo al Motor Show 2016

Alfa Romeo sarà presente al Motor Show 2016 con diverse proposte, comprese la 4C Spider e la nuova Giulia Veloce.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste
Mercato

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018
Mercato

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018

Il Gruppo FCA ha annunciato 1.800 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di Cassino per la produzione della Stelvio.