Salone di Ginevra 2014: Rolls Royce Ghost Series II

Operazione restyling per Rolls Royce Ghost: al Salone di Ginevra debutta la Series II, stesso motor v12 6.6 e modifiche di dettaglio.

Rolls Royce Ghost Series II: immagini ufficiali

Altre foto »

A quattro anni e mezzo dal debutto (Salone di Francoforte 2009) la Rolls Royce Ghost si sottopone alla sua prima seduta di maquillage. Ed ecco Rolls Royce Ghost Series II, la denominazione (che, secondo tradizione di Goodwood, aggiunge al nome del modello l'indicazione "II") della "nuova" Ghost, che viene esposta in anteprima ufficiale, in questi giorni, al Salone di Ginevra.

Rispetto all'attuale prima serie, la nuova Rolls Royce Ghost Series II - che sarà in vendita verso la prossima estate: i prezzi non sono ancora stati stabiliti, ma dovrebbero restare nell'ordine dei 280.000 - 310.000 euro, a seconda del "passo", corto o lungo - mette in evidenza una serie di novità di dettaglio. Il corpo vettura mantiene, nell'impostazione generale, il design creato da Ian Cameron e sviluppato da Helmut Riedl; le novità si notano nella fanaleria anteriore, leggermente ridisegnata e dotata di luci diurne a Led a tutta lunghezza, nelle nuove prese d'aria cromate al paraurti e nella doppia scalfatura parallela che accompagna il profilo cromato al cofano motore.

"Ovviamente" ricca e sontuosa, la dotazione di bordo della nuova Rolls Royce Ghost Series II mette in evidenza sedili di nuovo disegno (sempre dotati di supporto rialzato coscia a regolazione elettronica, con funzioni massaggio, reclinabili in posizione "comfort" e dotati di tre livelli di riscaldamento), un nuovo rivestimento "soft - feel" al cruscotto, rifiniture in pelle pieno fiore anche ai montanti anteriori e posteriori, nuove cornici in metallo lucido ai quadranti strumentazione e all'orologio, e un nuovo commutatore a rotella, che porta impresso lo storico marchio dello "Spirit of Ecstasy" Rolls Royce, ideato dai tecnici di Goodwood per il controllo delle sofisticate funzioni del touch pad di bordo.

A livello di motorizzazione, nessuna novità. Questo vuol dire che la power unit della nuova Rolls Royce Ghost Series II resta confermata nel V12 da 6,6 litri, sovralimentato con due turbocompressori, derivato dal Bmw N74 e dotato di fasatura variabile continua a sistema "Vanos" Bmw, iniezione diretta e sistema Valvetronic, che eroga una potenza di 570 CV a 5.250 giri/min e 780 Nm di coppia massima a 1.500 giri/min. L'unità è accoppiata a un cambio automatico Zf a otto rapporti. Nessun riferimento, nell'anticipazione della nuova Rolls Royce Silver Ghost Series II, ai valori prestazionali: questo vuol dire che anch'essi restano invariati, e di tutto rispetto considerate dimensioni e peso da transatlantico della vettura, con 250 km/h di velocità massima (autolimitata) e 4,9 secondi richiesti nel passaggio 0 - 100 km/h (che diventano 5 per la versione "passo lungo").

Se vuoi aggiornamenti su ROLLS-ROYCE GHOST II inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 04 marzo 2014

Altro su Rolls-Royce Ghost II

Rolls-Royce Ghost "SaRangHae" by Dmc: esemplare unico
Tuning

Rolls-Royce Ghost "SaRangHae" by Dmc: esemplare unico

"One - off" allestita per un giovane attore coreano, la Ghost "SaRangHae" (vuol dire "Amore") presenta piccole modifiche e 70 Cv in più.

Rolls-Royce Ghost "Eternal Love": nuova serie speciale
Anteprime

Rolls-Royce Ghost "Eternal Love": nuova serie speciale

Allestita per il mercato cinese dal programma di personalizzazione Bespoke, la Ghost "Eternal Love" viene programmata in appena 16 esemplari.

Rolls-Royce Ghost "Mysore Collection": serie speciale per Abu Dhabi
Anteprime

Rolls-Royce Ghost "Mysore Collection": serie speciale per Abu Dhabi

L'ultima nata dal programma Bespoke di Rolls-Royce è la Ghost "Mysore Collection": sarà "tirata" in tre esemplari esclusivamente per Abu Dhabi.