McLaren 650S Spider, si scopre a Ginevra

La nuova sportiva targata McLaren guadagna un tetto in metallo ripiegabile in grado di far apprezzare con vento tra i capelli i 650 CV della vettura.

McLaren 650S Spider, si scopre a Ginevra

di Francesco Donnici

04 marzo 2014

La nuova sportiva targata McLaren guadagna un tetto in metallo ripiegabile in grado di far apprezzare con vento tra i capelli i 650 CV della vettura.

Dopo aver pubblicato qualche settimana fa le prime immagini ufficiali relative alla nuova e sportivissima McLaren 650S, la Casa di Woking raddoppia la posta svelando in occasione dell’apertura del Salone di Ginevra 2014 (4-16 marzo) la nuova McLaren 650S Spider, variante dotata di tetto in metallo ripiegabile  dell’ultima supercar realizzata dal Costruttore britannico.

Esteticamente ispirata alla hypercar McLaren P1, la 650S Spider si presenta come una sportiva senza compromessi, capace di offrire le medesime prestazioni, maneggevolezza e piacere di guida della coupé da cui deriva, con l’aggiunta del già citato tetto in metallo, capace di scomporsi in due pezzi e di ripiegarsi dentro l’apposito vano. L’azionamento dell’apertura e della chiusura del tetto avviene tramite un comando posto all’interno dell’abitacolo che può essere azionato fino ad una velocità di 30 km/h, mentre per compiere l’operazione di apertura-chiusura bastano appena 17 secondi. La prima galleria di foto pubblicata dalla Casa britannica ritrae un’esemplare della 650S Spider impreziosita dalla nuova livrea color Tarocco orange che andrà ad arricchire la nuova offerta di tinte esterne dedicate alla vettura e realizzate in collaborazione con l’azienda AkzoNobel.

A ridosso dei sedili ad alto contenimento della 650S, installato in posizione centrale, troviamo il poderoso V8 3.8 litri Turbo capace di offrire una potenza di ben 650 CV e una coppia massima di 678 Nm. Grazie alle incredibili performance offerte dal propulsore, unite al peso della vettura contenuto entro la soglia dei 1.370 kg a secco (solo 40 kg in più della versione chiusa), la 650S Spider offre prestazioni entusiasmanti, riassumibili in uno scatto da 0 a 100 km/h effettuato in appena 3 secondi, mentre il muro dei 200 km/h viene raggiunto dopo soli 8,6 secondi, ovvero 0,2 secondi in più della coupé.

La gestione della potenza viene affidata ad un tecnologico cambio doppia frizione con comandi sequenziali e dotato di 7 rapporti, inoltre la tenuta di strada risulta sempre al top grazie all’introduzione del sistema di sospensioni ProActive Chassis Control (PCC), che può essere settato in tre diversi step chiamati: Normal, Sport e Race. In questo modo la vettura  adatta il proprio comportamento a secondo dell’esigenze del guidatore-pilota e alle condizioni della strada, in modo da offrire il miglior feeling di guida  possibile.  

La McLaren 650S Spider debutterà sul mercato entro la prossima primavera, ad un prezzo di listino che nel Regno Unito toccherà le 212.250 sterline (circa 257.496 euro al cambio attuale).