Le novità Tata al Salone di Ginevra 2014

Il costruttore indiano presenterà in occasione della manifestazione svizzera tre nuovi modelli chiamati a rappresentare il nuovo corso del Gruppo.

Le novità Tata al Salone di Ginevra 2014

di Francesco Donnici

25 febbraio 2014

Il costruttore indiano presenterà in occasione della manifestazione svizzera tre nuovi modelli chiamati a rappresentare il nuovo corso del Gruppo.

Dopo le recente partecipazione alla manifestazione “casalinga” del Salone di Nuova Delhi, il Costruttore indiano Tata si prepara a presentare le proprie novità all’imminente Salone di Ginevra 2014. In occasione della manifestazione svizzera saranno presenti nello stand Tata i modelli Zest, Bolt e Nexon chiamati a rappresentare l’ultimo linguaggio stilistico della Casa chiamato DesignNext, oltre a rappresentare la nuova filosofia del Gruppo battezzata “Confident Dynamism“.

Il Next Design nasce dalla fusione delle idee e degli stili dei centri di design di Pune (India), Coventry (UK) e Trilix Srl di Torino. Grazie a questa sinergia è nata la berlina tre volumi dalle forme compatte Zelt e la vettura due volumi Bolt, chiamate a ridefinire il nuovo concetto di stile del Costruttore asiatico, mentre il prototipo Nexon rappresenta l’evoluzione delle precedenti concept Pixel e Megapixel, entrambe svelate nelle passate edizioni della manifestazione svizzera. Entrambe le vetture nascono da un progetto comune basato sulla nuova piattaforma del Gruppo chiamata X1.  

La Tata Nexon si presenta invece come un SUV estremamente compatto – lungo meno di quattro metri – capace di mescolare elementi di design eleganti con alcuni tratti sportivi. Quello della Next è un insieme di “ingredienti” che le permetteranno di giocare ad armi pari con le agguerrite rivali del settore, presenti nel difficile mercato europeo.

Con l’introduzione di questi nuovi modelli, Tata svela anche il concetto di “DriveNext” chiamato a descrivere la nuova famiglia di propulsori a benzina di nuova generazione ‘Revotron‘, sviluppata e realizzata da Tata Motors, in collaborazione con le aziende AVL, Bosch, Honeywell, Mahle e INA.  Queste nuove unità equipaggeranno i futuri modelli del Costruttore indiano: ad esempio  Zest e Bolt verranno abbinati al nuovo motore a benzina 1.2 litri Revotron, capace di sviluppare 85 CV e 140 Nm di coppia massima, mentre in un secondo momento debutterà la variante diesel capace di offrire 90 CV a 200 Nm di coppia.

Un altro termine coniato dal Gruppo asiatico prende il nome di “ConnectNext” e si riferisce all’insieme di tecnologie multimediali e di connettività che equipaggia i modelli Zest e Bolt. Tra i numerosi dispositivi presenti sulle due vetture firmate Tata segnaliamo il dispositivo audio-video con sistema HVAC incorporato, disegnato e sviluppato in collaborazione con gli specialisti della Harman.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...