Fiat: Panda Cross e Freemont Cross a Ginevra 2014

Le versioni top di gamma della Panda 4x4 e della Freemont sul palcoscenico elvetico.

Fiat Panda Cross e Freemont Cross 2014

Altre foto »

La Fiat affronta il Salone dell'Auto di Ginevra con 2 modelli che si pongono al vertice delle rispettive gamme: la nuova Panda Cross e il nuovo Freemont Cross. Due auto ricche di contenuti e contraddistinte da un aspetto decisamente originale.

La Panda Cross è riconoscibile per il frontale con un nuovo paraurti dove troviamo uno skid plate color titanio con disegno a fori, per i nuovi gruppi ottici, nuovi gruppi ottici e luci diurne a LED. Nella vista laterale spiccano i nuovi cerchi in lega da 15 pollici con disegno a 5 razze a V e livrea brunita, oltre ai passaruota marcati ed alle modanature con i badge Cross. Anche il posteriore presenta un paraurti dedicato che conclude il design anteriore e si contraddistingue per i gruppi ottici bruniti e lo scarico cromato.

Sotto il cofano troviamo il 1.3 Multijet con 80 CV ed il nuovo TwinAir da 0,9 litri da 90 CV. Entrambe le unità trasmettono la potenza alle 4 ruote motrici che possono essere utilizzate in 3 modalità: Auto, con la ripartizione automatica della coppia sulle 4 ruote; Lock, per superare gli ostacoli più duri con la trazione integrale sempre inserita ed Hill Descent, per gestire le discese più impegnative e i passaggi più sconnessi.

La nuova Panda Cross arriverà in autunno e potrà contare anche sul sistema City Brake Control che frena automaticamente la vettura nel caso riconosce eventuali ostacoli e percepisce il rischio di un impatto imminente fino alla velocità di 30 km/h.

Il Freemont Cross presenta anch'esso un'estetica rivista con paraurti dedicati con dettagli Platinum Chrome, la griglia anteriore in nero lucido e i cerchi in lega da 19 pollici a 5 razze. Completano il quadro le Minigonne Platinum Chrome e le cornici nere dei gruppi ottici anteriori e posteriori. 

All'interno troviamo nuovi sedili in pelle, inserti sportivi a rete con cuciture grigio chiaro ardesia e finiture in tonalità Liquid Graphite. Non mancano contenuti multimediali come il navigatore Uconnect con schermo da 8,4 pollici, la retrocamera e l'impianto audio Alpine da 368 watt e subwoofer.

Tra i motori disponibili una sola unità, il 2.0 Multijet, II declinata in due livelli di potenza, 140 CV in abbinamento alla trazione anteriore ed al cambio manuale a 6 rapporti, e 170 CV accoppiato sia alla trazione anteriore che a quella integrale e ad una trasmissione automatica a 6 rapporti. La variante 4WD presenta una trazione All Wheel Drive on demand, con l'asse posteriore che viene chiamato in causa al momento del bisogno per tenere sotto controllo i consumi.

Anche la Freemont Cross arriverà nel periodo autunnale, quando sarà possibile trovarlo in concessionaria.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 19 febbraio 2014

Altro su FIAT

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario
Ecologiche

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario

Una Fiat Panda Natural Power è pronta a effettuare un lungo test che prevede di coprire 80mila km alimentata con biometano prodotto da acque fognarie.

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni
Ultimi arrivi

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni

La Casa del Lingotto celebra i sessant’anni della fiat 500 con numerose iniziative e una serie speciale protagonista a Ginevra.

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano
Curiosità

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano

La Fiat Panda sarà assemblata in Polonia per destinare l’impianto di Pomigliano alla produzione di modelli più complessi.