Porsche 911 Targa 2014: il ritorno del classico

La Casa di Zuffenhausen rispolvera uno dei suoi classici più riusciti, senza tralasciare un immancabile tocco tecnologico.

Porsche 911 Targa 2014, le foto ufficiali

Altre foto »

In occasione del Salone di Detroit 2014, Porsche ha presentato la nuova generazione della 911 Targa 2014, variante con tetto apribile e lunotto fisso in cristallo della sportiva della Casa di Zuffenhausen, anticipata qualche giorno fa da un misterioso video-teaser.

Un tuffo nel passato per scoprire il futuro

Il debutto della nuova 911 Targa apre una finestra sul passato di questo storico modello, perché capace di riallacciarsi stilisticamente alla prima generazione della sportiva teutonica, realizzata nell'ormai lontano 1965. Con questo nuovo modello, la Casa tedesca abbandona la soluzione di design abbracciata dal 1995 che prevedeva l'uso di un tetto in cristallo scorrevole, capace di scomparire sotto il lunotto posteriore. Al suo posto i designer Porsche hanno preferito ritornare alla soluzione originale, ovviamente rivisitata in chiave moderna.

Esteticamente classica e meccanicamente moderna

La nuova "Targa" ripropone quindi il roll-bar in metallo chiamato a dividere il tetto apribile dal lunotto in cristallo, ma nello stesso tempo, la Casa tedesca introduce un'interessante novità: l'apertura del tetto risulta ora totalmente automatica. Il lunotto e la zona posteriore circostante si sollevano verso l'alto per permettere al tetto di ripiegarsi a ridosso dei sedili, impiegando appena 20 secondi. Il meccanismo dedicato allo scorrimento del tetto risulta nascosto dal roll-bar, mentre durante il movimento del tetto si nota l'apertura dei due sportelli posizionati negli angoli di quest'ultimo. Il risultato stilistico risulta a dir poco superlativo, considerando l'enorme lavoro effettuato dai designer - decisamente molto riuscito - capaci di interpretare alla perfezione lo stile della 911 Targa degli anni '60, abbinato in modo sapiente ai sistemi tecnologici più moderni ed innovativi.  

Due propuslori e trazione integrale

La Porsche 911 Targa 2014 sarà disponibile esclusivamente nella versione a trazione integrale e verrà declinata nelle varianti 911 Targa 4 e 911 Targa 4S: la prima versione risulta equipaggiata con il noto e potente sei cilindri Boxer da 3.4 litri, in grado di scaricare 350 CV e 390 Nm di coppia massima, mentre la versione di punta sfrutta il generoso Boxer da 3.8 litri, capace di offrire ben 400 CV e 440 Nm di coppia. La Porsche 911 Targa 4 equipaggiata con la trasmissione manuale a sette marce dichiara uno scatto da 0 a 100 km/h in 5.2 secondi ed una velocità di punta di 282 km/h, mentre il prezzo indicativo sarà pari a 113.111 euro. La versione con cambio doppia frizione PDK abbassa i tempi di accelerazione a 5 secondi netti, la velocità massima raggiunge i 280 Km/h e il prezzo risulta di 116.710 euro. La versione top di gamma rappresentata dalla "Targa 4S" con cambio manuale risulterà disponibile ad un prezzo di 128.239 euro, accelera da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi e tocca i 296 km/h di velocità massima. Infine la variante Targa 4S con cambio PDK scatta da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi, tocca i 294 km/h e sarà disponibile a partire da 131.838 euro.

La nuova Porsche 911 Targa 2014 verrà proposta nelle concessionarie italiane a partire dalle prossime settimane.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE 911 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 14 gennaio 2014

Altro su Porsche 911

Porsche: guida autonoma ma con moderazione
Tecnica

Porsche: guida autonoma ma con moderazione

Anche se la tecnologia sarà sempre più presente, le auto della casa di Zuffenhausen saranno auto da guidare.

Nuova Porsche 911 RSR: tutti i segreti della nuova vettura da pista tedesca
Motorsport

Nuova Porsche 911 RSR: tutti i segreti della nuova vettura da pista tedesca

La Casa tedesca svela la sua ultima arma da pista che verrà impiegata nei campionati IMSA e FIA WEC.

Porsche 911 Carrera 4S Cabrio: la prova su strada
Prove su strada

Porsche 911 Carrera 4S Cabrio: la prova su strada

Abbiamo guidato la 911 pensata per viaggiare a cielo aperto ed equipaggiata con il nuovo motore turbo.