Nuova Bmw Serie 5: sarà ispirata alla Pininfarina Gran Lusso Coupé

Inizia a delinearsi l'identità della futura Bmw Serie 5 che vedremo a fine 2016: nuova piattaforma, nuovo corpo vettura, nuove motorizzazioni.

Bmw Pininfarina Gran Lusso Coupé Concept

Altre foto »

Bmw inizia a delineare l'identità della futura Serie 5, settima generazione della "segmento E" di Monaco di Baviera, destinata al debutto a fine 2016. La vettura è attualmente al centro di un programma di sviluppo, che porterà fra tre anni a una Serie 5 tutta nuova.

Secondo le indiscrezioni, infatti, la prossima generazione della Serie 5, che sarà completamente ridisegnata in occasione del suo quarantacinquesimo anniversario di produzione, verrà dotata di una nuova piattaforma (evoluzione dell'attuale e definita dal nome in codice interno "Okl", cioè "Oberklasse", o "classe di lusso"), offrirà ai clienti una scelta più vasta di motori a benzina, turbodiesel e ibridi (oltre alla novità della versione elettrica 48V) e, a livello di corpo vettura, sarà caratterizzata da un aspetto ancora più personale e ricercato.

Il "vestito", indicano le anteprime, sarà ereditato dalla Bmw Pininfarina Gran Lusso Coupé presentata la scorsa primavera a Villa d'Este, una concept che abbina le peculiarità dello stile delle Bmw più sportive con gli atout di design che fanno parte della tradizione Pininfarina: lungo cofano motore, abitacolo arretrato e "passo" lungo, linee tese e dinamiche.

Proprio la piattaforma è una delle "voci" più interessanti sulle quali si baserà la settima generazione di Bmw Serie 5: la "base" della vettura è stata progettata secondo la recente tecnologia modulare comune ad altre Case auto, in maniera da permettere il supporto a un'ampia gamma di lunghezze del "passo" e del corpo vettura e di carreggiata, per fornire una maggiore flessibilità produttiva. Realizzata con l'impiego di leghe di alluminio, acciaio ad elevata resistenza e parti in fibra di carbonio, la piattaforma "Okl" contribuisce a mantenere il peso della vettura al di sotto di 1.600 kg, e servirà come piattaforma per le prossime generazioni di Bmw Serie 6 e Serie 7, oltre che per i Suv X5, X6 e X7.

Un ulteriore sviluppo - che tuttavia rimane sottoposto alle decisioni dei tecnici Bmw - è la delibera della versione elettrica 48V (tensione giudicata necessaria per il controllo di numerose funzioni di bordo); molto più probabile, alla luce delle attuali indiscrezioni, è la famiglia di motorizzazioni termiche da adottare sulla futura Bmw Serie 5 MY 2017, che nascerà pronta per essere equipaggiata con unità da quattro, sei e otto cilindri (quest'ultima fa riferimento alla M5 "Model Year 2017", che vedremo fra quattro anni, e che sarà equipaggiata con un V8 4.4 twin-turbo con potenza di circa 600 CV), la cui "base" sarà articolata sui 2 e 3 litri per le versioni a benzina e per i turbodiesel. Fra le novità a livello powertrain, è attesa una nuova variante da sviluppare sull'attuale turbodiesel triturbo, a sei cilindri e 3 litri di cilindrata: dovrebbe erogare una potenza di 400 CV.

Se vuoi aggiornamenti su BMW SERIE 5 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 03 dicembre 2013

Altro su BMW Serie 5

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance
Anteprime

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance

La Casa di Monaco ha svelato la nuova offerta di accessori M Performance studiati per rendere più aggressiva e sportiva la nuova Serie 5.

Bmw Serie 5 2017: ecco la settima generazione
Anteprime

Bmw Serie 5 2017: ecco la settima generazione

Nuove funzionalità multimediali, di connessione e guida semi autonoma, piattaforma modulare più leggera: la nuova serie 5 è all'insegna dell'hi tech.

Bmw Serie 5: il teaser dei sistemi di guida semiautonoma
Anteprime

Bmw Serie 5: il teaser dei sistemi di guida semiautonoma

Una sequenza filmata di anteprima illustra lo "Steering and Lane Control Assistant" e il "Crossroads Warning".