Nuova Honda HR-V: in Europa arriverà a settembre

Corpo vettura dichiaratamente sportivo, due motorizzazioni benzina e diesel: la rinnovata crossover “media” si inserisce in un competitivo segmento.

Nuova Honda HR-V: in Europa arriverà a settembre

di Francesco Giorgi

17 luglio 2015

Corpo vettura dichiaratamente sportivo, due motorizzazioni benzina e diesel: la rinnovata crossover “media” si inserisce in un competitivo segmento.

Dopo le prime anticipazioni delle scorse settimane, per la nuova versione Model Year 2015 di Honda HR-V, il crossover compatto di riferimento per il marchio giapponese si avvicina il momento del debutto europeo, che segue l’introduzione del nuovo modello in Giappone (dove assume il nome “Vezel” e nel 2014 ha totalizzato oltre 96.000 unità vendute, da sommare qalle 38,200 deliberate nella prima metà di quest’anno) e Stati Uniti – dove è arrivata a giugno – già avviata. La conferma arriva in queste ore dai dirigenti Honda, insieme alla comunicazione del periodo di arrivo nelle concessionarie europee Honda, fissato per il mese di settembre.

La rinnovata Honda Cr-V Model Year 2015 – seconda serie di una gamma pronta a tornare dopo un’assenza di 15 anni – si segnala per un ampio ventaglio di novità, dal corpo vettura all’impostazione powertrain, progettate per inserire la vettura in un affollato segmento, quello delle crossover “small-medium”, che conta una competitiva concorrenza (da Fiat 500X a Nissan Juke, da Opel Mokka a Peugeot 2008 a Renault Captur). Lasciate alle spalle le conosciute linee tipicamente squadrate della prima edizione, la nuova Honda HR-V mette in mostra un linguaggio stilistico di ultima generazione, che vuole un’impronta sportiveggiante anche per le attuali crossover. La lunghezza di 4,30 m, insieme a un “passo” di 2.610 mm, garantisce una buona abitabilità a bordo; il bagagliaio offre 453 litri di capacità nel normale assetto di marcia, che salgono a 1.260 a sedili posteriori completamente abbassati. Da segnalare, a questo proposito, la presenza del sistema “Magic Seat” ereditato da Honda Jazz, che permette una buona modularità posteriore grazie alle tre regolazioni possibili per i sedili dietro. Sempre all’interno della nuova Honda HR-V viene installato un display touchscreen da 7″ che consente il controllo delle funzioni e delle connessioni che fanno capo al sistema multimediale “Honda Connect“.

La nuova edizione di Honda HR-V, svelata in anteprima alla stampa europea nei giorni scorsi, si identifica rispetto alle versioni specifiche per i mercati del Giappone e degli Usa per alcune caratteristiche tecniche improntate a una maggiore usabilità sulle strade del vecchio Continente. Ad esempio, il [glossario:cambio-automatico] Cvt a variazione continua disponibile in abbinamento con la nuova unità 1.5 i-VTec a benzina da 130 CV, è stato aggiornato in modo da rispondere a logiche di controllo specifiche. L’altra motorizzazione che sarà possibile scegliere per la nuova Honda HR-V MY 2015 è il turbodiesel 1.6 i-DTec da 120 CV.