Jeep Wrangler Willys Wheeler, svelata a Los Angeles

L’inarrestabile 4×4 yankee onora le proprie origini con una inedita versione speciale che verrà svelata in occasione del Salone americano.

Jeep Wrangler Willys Wheeler, svelata a Los Angeles

Tutto su: Jeep Wrangler

di Francesco Donnici

19 novembre 2013

L’inarrestabile 4×4 yankee onora le proprie origini con una inedita versione speciale che verrà svelata in occasione del Salone americano.

In occasione dell’imminente Salone di Los Angeles 2013 (22 novembre-1 dicembre) verrà svelata la nuova Jeep Wrangler Willys Wheeler, edizione speciale chiamata a celebrare la genesi dell’inarrestabile 4×4 americano. Caratterizzata da un allestimento creato ad hoc, questa particolare Wrangler strizza l’occhio alle sue lontane radici che risalgano fino al lontano 1944, anno in cui nacque la Jeep CJ (Civilian Jeep), costruita dalla Willys-Overland  (successivamente diventata Jeep) e considerata di fatto la versione commerciale  dell’inarrestabile 4×4 utilizzato dall’esercito americano durante la seconda guerra mondiale.

Disponibili nella variante di carrozzeria a due e a quattro portiere (denominata Unlimited), la “Willys Wheeler” si basa sulla versione Wrangler Sport e si distingue dalle altre varianti presenti in gamma per l’allestimento specifico che comprende tra le altre cose una livrea specifica per la carrozzeria, impreziosita a sua volta da alcuni dettagli di colore nero lucido, come la griglia frontale e gli speciali cerchi in lega da 17 pollici, con questi ultimi abbinati ad inarrestabili pneumatici BF Goodrich KM Mud Terrain L. Sul cofano motore e sulle fiancate troviamo alcune decalcomanie che riportano la scritta “Willys” e “Wrangler”, mentre il tetto apribile in tela è stato realizzato nella tinta Sunrider.

Nonostante l’aspetto da mezzo militare della vettura, l’abitacolo della Willys Wheeler risulta curato come quello di tutte le Wrangler e vanta l’utilizzo di numerosi dispositivi ed accessori elettronici studiati per il comfort e l’intrattenimento dei passeggeri. L’abitacolo è rifinito con raffinati e robusti rivestimenti in pelle dedicati ai sedili e al volante, senza dimenticare la ricca dotazione di serie che comprende la presenza del climatizzatore e del sofisticato impianto audio satellitare SiriusXM.

Sotto il cofano della Wrangler Willys Wheeler troviamo l’inarrestabile V6 Pentastar da 3.6 litri, in grado di mettere a disposizione di 285 CV e 352 Nm di coppia massima, gestibili tramite un cambio manuale o in alternativa con una trasmissione automatica, entrambe dotate di sei marce. Le doti fuoristradistiche della vettura sono assicurate dalla presenza dell’assale posteriore Dana 44, abbinato al sofisticato [glossario:differenziale] posteriore a slittamento limitato Track-Lok che ovviamente lavora in coppia con il sistema di trazione integrale Command-Trac 4×4. Completa  il kit del “perfetto fuoristrada” la presenza del pacchetto Trail Rated Kit, che comprende gli immancabili guanti, il moschettone e il verricello.  

La Jeep Wrangler Willys Wheeler sarà in vendita sul mercato nordamericano a partire dalla prossima estate.