Aston Martin: la Lagonda Suv arriverà nel 2017

Fra 4 anni è fissato il debutto della Suv Lagonda, evoluzione della concept di Ginevra 2009. Sarà frutto della partnership Aston Martin - Mercedes.

Aston Martin Lagonda Suv Concept Ginevra 2009

Altre foto »

Dopo Bentley, anche Aston Martin, attraverso il redivivo marchio Lagonda, avrà il proprio Suv. L'appuntamento, indicano i "piani alti" di Gaydon, è fissato per il 2017; la vettura sarà su base Mercedes, come risultato di una partnership tecnica finalizzata all'impiego della piattaforma della futura Mercedes Classe M sulla "Sport Utility Vehicle" che da tempo Gaydon detiene sul proprio taccuino degli impegni (la prima concept della Lagonda Suv, alla quale si riferiscono le nostre immagini, era stata presentata al Salone di Ginevra 2009).

La notizia, divulgata nelle scorse ore dal numero uno di Aston Martin, Ulrich Bez, viene data con il condizionale. Questo vuol dire che la sicurezza assoluta non c'è ancora, ma molto fa pensare che la strada intrapresa da Gaydon verso la realizzazione del Suv "di casa" sarà percorsa insieme alla Stella a tre punte. In effetti, già lo scorso luglio un primo accordo di collaborazione tecnica fra le due aziende era stato siglato in previsione dello sviluppo di una gamma di nuovi motori dall'architettura V8 da realizzare parallelamente all'impiego di elettronica Amg, per le prossime generazioni della gamma Aston Martin.

E' chiaro che l'obiettivo di Gaydon è puntato sulla strategia impostata dalle Case concorrenti, in particolare Bentley, che con la discussa Suv Exp 9 F - esposta in anteprima a Ginevra 2012 e, successivamente, annunciata in produzione per il 2016, adeguatamente modificata nel corpo vettura che aveva suscitato notevoli perplessità alla première ginevrina-, si avvale della collaborazione del gruppo Vag - Volkswagen Audi attraverso l'impiego della piattaforma Volkswagen Pl71 (sviluppata per realizzarvi i Suv del Gruppo Vw: Audi Q7, Porsche Cayenne, Volkswagen Touareg).

In una dichiarazione ad Autocar, Ulrich Bez ha annunciato che, riguardo al proprio futuro, i piani Aston Martin sono rivolti anche alle partnership tecniche. Non è un mistero, in effetti, che già quattro anni e mezzo fa, all'epoca della presentazione a Ginevra 2009 della Lagonda Suv Concept (realizzata sulla piattaforma della Mercedes Classe Gl), Bez aveva cercato la possibilità di avviare una collaborazione più concreta con Mercedes - Amg. Da qui al molto probabile debutto della Lagonda Suv, il passo è breve.

La "luxury Sport Utility Vehicle" di Aston Martin, che riporterà in auge il marchio Lagonda (periodicamente riproposto: acquistato da Aston Martin nel 1947, di nuovo presente sul mercato con la "Rapide" dal 1961 al 1964, nuovamente caduto nell'oblio e riproposto con la Aston Martin "Lagonda" prodotta dal 1978 al 1989) sarà lanciato, con tutta probabilità, nel 2017, sulla base della prossima Mercedes Classe M. Il corpo vettura costituirà un'edizione riveduta e corretta rispetto alla Lagonda Suv Concept di Ginevra 2009, che non aveva brillato per bellezza delle linee.

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 29 ottobre 2013

Altro su Aston Martin

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles
Anteprime

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles

Nuova versione alto di gamma per Vanquish: l'aggiornamento al V12 6.0 e un inedito bodykit in carbonio sottolineano l'immagine della Gt di Gaydon.

Aston Martin e Red Bull, insieme per la AM-RB001
Anteprime

Aston Martin e Red Bull, insieme per la AM-RB001

Accelerazione da 0 a 320 km/h in soli 10 secondi per la nuova hypercar progettata da Aston Martin in collaborazione Adrian Newey.

Aston Martin AM-RB 001: hypercar da 900 cavalli
Anteprime

Aston Martin AM-RB 001: hypercar da 900 cavalli

La Aston Martin AM-RB 001, realizzata con il team Red Bull di F1, vanterà un motore capace di sviluppare 900 CV per appena 900 kg di massa totale.