Nuova Peugeot 308 GTI, in arrivo il bolide da 250 CV?

La media della Casa francese potrebbe arrivare in versione GTI, forte di un potente propulsore da 250 CV.

Nuova Peugeot 308 GTI, in arrivo il bolide da 250 CV?

di Francesco Donnici

08 ottobre 2013

La media della Casa francese potrebbe arrivare in versione GTI, forte di un potente propulsore da 250 CV.

Quando si nomina il marchio Peugeot unito alla sigla “GTI” è difficile non pensare alla mitica 205 GTI, il piccolo bolide del costruttore d’oltralpe che sul finire degli anni ’80 ha fatto sognare tantissimi giovani e meno giovani. Nel prossimo futuro, la sportività dei modelli della Casa del Leone potrebbe rispolverare i propri fasti con il possibile debutto della nuova 308 GTI, declinazione ad alte prestazioni dell’apprezzata media firmata dal costruttore francese.

Secondo una recente intervista rilasciata da Christphe Valet di Peugeot alla redazione di Top Gear, i vertici della Casa starebbero studiando la possibilità di realizzare una 308 GTI, capace di sprigionare una potenza di ben 250 CV. Anche se Valet ha specificato che “nulla è ancora definitivo”, l’eventualità di un lancio di una possibile 308 dal carattere “racing” è stata avallata dalla recente presentazione tenutasi al salone di Francoforte 2013 della Peugeot 308 R concept, caratterizzata da un’estetica estrema che fa da contorno ad una meccanica di primo livello e che si distingue per la livrea bicolore rossa e nera abbinata a numerose appendici aerodinamiche, a minacciosi cerchi in lega da 19 pollici e a due aggressivi scarichi laterali dalla forma quadrangolare. Sotto il cofano della “R” si nasconde il compatto, ma potentissimo propulsore a benzina sovralimentato 1.6 litri THP, capace di sviluppare 270 CV e 330 Nm di coppia massima e recentemente presentato sulla RCZ R.

Proprio questo propulsore potrebbe essere utilizzato sulla futura 308 GTI con le opportune modifiche, in modo da offrire una potenza che potrebbe aggirarsi sui 250 CV, più che sufficienti ad offrire prestazioni ai vertici del proprio segmento, stimabili con un’accelerazione da 0 a 100 km/h sui 6 secondi. Anche l’estetica della vettura subirebbe molte modifiche rispetto alla 308 “normale”, senza però le esagerazioni da show-car presenti sulla 308 R: le principali modifiche riguarderebbero però l’handling della vettura, migliorata con l’adozione di un nuovo assetto sportivo abbinato a cerchi in lega adeguati alle prestazioni, barre stabilizzatrici e antirollio, senza dimenticare l’installazione di un impianto frenate sportivo creato ad hoc per questa vettura.

L’eventuale debutto della nuova Peugeot 308 GTI potrebbe dare vita inoltre ad un nuovo campionato monomarca che potrebbe vedere protagonista la sportiva francese, un po’ come è successo con la connazionale Renault Megane RS, una delle possibili a agguerrite concorrenti della 308.