Mercedes non produrrà auto di segmento B

La Casa della stella a tre punte pensa di lasciare scoperto il segmento delle utilitarie premium, ma potrebbe arrivare la CLA Shooting Brake.

Mercedes non produrrà auto di segmento B

di Francesco Donnici

17 settembre 2013

La Casa della stella a tre punte pensa di lasciare scoperto il segmento delle utilitarie premium, ma potrebbe arrivare la CLA Shooting Brake.

Mercedes non produrrà vetture di dimensioni più piccole e di segmento inferiore dell’attuale Classe A (segmento C), almeno nel breve-medio termine. Ad affermare questa dichiarazione è stato l’amministratore delegato di Daimler, Dieter Zetsche, che in una intervista rilasciata alla rivista Autocar, in occasione del Salone di Francoforte 2013, ha risposto alle domande sul possibile debutto di una nuova citycar a trazione anteriore, in grado di inserirsi per prezzo e dimensioni tra l’attuale Classe A (lunga 4.292 mm) e la futura Smart ForFour (3.500 mm) e di competere con la Mini e l’Audi A1.

>> Guarda le immagini ufficiali della Mercedes Classe A

“Sembra chiaro che ci sia l’occasione e lo spazio per una nuova citycar targata Mercedes. Una vettura del genere ci offrirebbe senza dubbio dei volumi di vendita interessanti, ma nello stesso tempo sarebbe anche difficile, con un modello di questo tipo, fare profitti significativi”. Ha precisato il manager tedesco durante l’intervista ribadendo che: “Per il momento non vedo la necessità di esplorare il segmento delle utilitarie”.

Zetsche ha inoltre aggiunto che dalla piattaforma modulare MFA FWD potrebbe nascere un quinto modello, che andrebbe ad aggiungersi alle attuali Classe A, Classe B, CLA e GLA. Anche se il CEO della Casa tedesca non ha specificato quale sarà il futuro modello, le indiscrezioni parlano di un possibile debutto della CLA in versione Shooting Brake.