Alfa Romeo 8C-35, l’auto di Nuvolari venduta a 7 milioni di euro

La 8C-35 guidata da Tazio Nuvolari conquista il titolo dell'Alfa Romeo più costosa della storia.

Alfa Romeo 8C-35

Altre foto »

L'Alfa Romeo 8C-35 torna a trionfare dopo quasi 80 anni. Questa volta però non ha ottenuto una vittoria in pista - come successe nella Coppa Ciano del 1936 con al volante Tazio Nuvolari - ma grazie all'incredibile prezzo di vendita superiore ai 7 milioni di euro ufficializzato durante l'asta in occasione del Goodwood Revival.

>> Guarda le immagini della Alfa Romeo 8C-35

L'Alfa Romeo 8C-35 è stata acquistata da un misterioso collezionista disposto a spendere ben 5.937.500 sterline, pari ad oltre 7 milioni di euro al cambio attuale. Secondo il battitore d'asta l'Alfa Romeo 8C-35 del 1935 è la vettura del Biscione più costosa mai acquistata sulla Terra.

Cifra eccessiva? No, se si ripercorre il palmares storico della vettura. L'Alfa Romeo 8C-35 pilotata da Tazio Nuvolari conquistò la vittoria della Coppa Ciano nel 1936. I colori della Ferrari non devono trarre in inganno. Le scuderia di Maranello corse dal 1929 al 1937 esclusivamente con vetture a marchio Alfa Romeo. 

Antesignana delle attuali auto da Formula 1, l'Alfa Romeo 8C-35 è spinta da una motorizzazione otto cilindri in linea da 3.8 litri, capace di sviluppare una potenza massima di 330 cavalli a 5.500 giri al minuto.

Se vuoi aggiornamenti su ALFA ROMEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 16 settembre 2013

Altro su Alfa Romeo

Alfa Romeo al Motor Show 2016
Eventi

Alfa Romeo al Motor Show 2016

Alfa Romeo sarà presente al Motor Show 2016 con diverse proposte, comprese la 4C Spider e la nuova Giulia Veloce.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste
Mercato

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018
Mercato

Alfa Romeo: 1.800 nuove assunzioni entro il 2018

Il Gruppo FCA ha annunciato 1.800 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di Cassino per la produzione della Stelvio.