Nuova Mazda3 2014: compatta sportiva a Francoforte

Con uno stile audace e muscoloso, la nuova Mazda3 si fa largo nel segmento C.

Nuova Mazda3 2014: compatta sportiva a Francoforte

Tutto su: Mazda Mazda3

di Valerio Verdone

13 settembre 2013

Con uno stile audace e muscoloso, la nuova Mazda3 si fa largo nel segmento C.

La Mazda continua a stupire, dopo essersi rimboccata le maniche per uscire dalla crisi generale, ha sfornato dei modelli sempre più interessanti per design e caratteristiche tecniche. Già, perché la Casa di Hiroshima punta molto sui contenuti, ma non rinuncia ad un aspetto accattivante che strizza l’occhio agli automobilisti europei.

>> Guarda le immagini ufficiali della nuova Mazda3

Al Salone di Francoforte è stato festeggiato un nuovo fiocco rosa in famiglia, quello che annuncia la nuova Mazda3, versione completamente rinnovata della compatta che dovrà vedersela con sua maestà Golf 7 e con altre concorrenti agguerrite di fama internazionale. Quello che colpisce di questa vettura, che per la categoria vanta dimensioni generose, a tutto vantaggio dell’abitabilità interna, è un’immagine diversa, decisamente audace, ma altrettanto equilibrata e piacevole.

Come spiegarvi: prendete una CX-5 toglietegli un bel po’ di cm di altezza, poi accorciate una Mazda 6, unite il tutto, stando attenti ad utilizzare la giusta dose di ormoni, ed ecco che avrete una compatta atletica come Rocky e con un frontale felino. Osservandola dal vivo, se l’espressione anteriore appare familiare, i rigonfiamenti sulle fiancat e l’armonia dei volumi posteriori, sposano il meglio della tradizione anni ’80 e ’90 e la traghettano nei nostri giorni.

L’interno poi, sposa l’esigenze di spazio di una famiglia con la voglia di sportività dei sigle, grazie al quadro strumenti che ricorda quello di una moto ed alla comoda seduta posteriore studiata per offrire centimetri ulteriori per le ginocchia. La plancia a V è ordinata e all’apice vanta un touchpad che incarna alla perfezione l’esigenza multimediale di chi vive a 360° vuole rimanere sempre connesso con il suo mondo.

Viene voglia di guidarla, e lo faremo presto, soprattutto con quel diesel 2.2 da 150 CV e una coppia di ben 380 Nm! Certo, dopo aver toccato con mano cosa sono stati capaci di fare i tecnici di Hiroshima con la Mazda 6, ci aspettiamo molto anche dalla 3, soprattutto in fatto di handling e comfort generale. Per adesso abbiamo avuto una presa di contatto visiva che ha suscitato un’ottima impressione, ma solo l’esame della strada ci dirà se è pronta per la sfida alla Golf!