Bmw i8 al Salone di Francoforte 2013

L’ultima supercar firmata Bmw mescola forme affascinanti con una tecnologia ibrida in grado di offrire prestazioni superlative e consumi irrisori.

BMW i8 al Salone di Francoforte 2013

Altre foto »

Al Salone di Francoforte 2013 riflettori puntati sulla nuova Bmw i8, versione definitiva della supercar ibrida di Monaco, presentata con orgoglio dagli uomini Bmw insieme alla sorella minore i3.

Design: accattivante come nessuna

La splendida e riuscitissima linea della Bmw i8 sfoggia un design da futuristica coupé che si distingue per le forme taglienti e affilate studiate in modo accurato per ottenere un Aerodinamica da primato, capace di offrire un Cx di 0,26. Per accedere al raffinato e tecnologico abitacolo si passa dalle generose porte ad apertura verticale che celano un ambiente interno capace di un'abitabilità da "2+2", dotata di sedili avvolgenti con  poggiatesta integrati. Il tipico cockpit della plancia Bmw viene invece portato all'estremo delle sue caratteristiche: la consolle centrale orientata verso il guidatore è caratterizzata da una particolare forma ad onda ed incorpora il sofisticato sistema multimediale ConnectedDrive abbinato al Navigatore Professional, entrambi controllabili tramite la manopola del sistema i-drive e dal grande schermo posizionato all'estremità superiore della plancia.

>> Guarda le immagini live della Bmw i8 a Francoforte

Dotazione: il futuro è già presente

Anche la dotazione di accessori offerti di serie risulta sorprendente e comprende la presenza  di numerosi accessori, come i proiettori anteriori Full Led con abbaglianti automatici, il Park Distance Control, il Cruise Control con funzione freno automatico, il Collision Warning, l'Head-up Display, il Real Time Traffic e Speed Limit Info. L'ultima trovata in termini di "tecnologia interconnessa" risulta però il sistema 360° Electric Program: una SIM Card presente nella vettura  scambia i dati con i server BMW, consentendo così la fornitura di servizi innovativi. Tra i servizi offerti da questo sistema troviamo anche quelli dedicati allo svago come l'Online Enterteinment Music on-demand e la app i Remote per gestire le funzioni della vettura tramite il proprio smartphone.

Meccanica: Ibrido pulito e potente

Il leggero corpo vettura della i8, realizzato con architettura LifeDrive con telaio monoscocca in CFRP, capace di contenere il peso entro i 1.490 kg, nasconde una meccanica ibrida Plug-in avanzatissima. In posizione centrale troviamo una compatta unità tre cilindri a benzina da 1.5 litri TwinPower Turbo, in grado di sprigionare 231 CV sull'asse posteriore, tramite l'utilizzo di un cambio automatico a sei rapporti. L'unità a benzina viene abbinata ad un motore elettrico posizionato sull'assale anteriore, in grado di erogare la rispettabile potenza di 131 CV, grazie ad una trasmissione a due marce.

Il pilota può gestire i due propulsori tramite il sistema multimediale in modo da sfruttare le due unità in modo combinato, ottenendo una potenza di 362 CV e 570 Nm di coppia, capace di far "schizzare" la vettura da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi e di farle raggiungere una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h, con un consumo dichiarato nel ciclo misto di soli 2,5 l/100 km e 500 km di autonomia. In alternativa si può viaggiare per circa 35 km e fino a 120 km/h con la sola unità elettrica.

Se vuoi aggiornamenti su BMW I8 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 10 settembre 2013

Altro su BMW i8

Una BMW i8 per la Polizia australiana
Curiosità

Una BMW i8 per la Polizia australiana

Una supercar tedesca è stata affidata alla Polizia del New South Wales.

Bmw i8 Futurism Edition by Garage Italia Customs
Curiosità

Bmw i8 Futurism Edition by Garage Italia Customs

La nuova preparazione di Garage Italia Customs è stata presentata a Monaco da Lapo Elkann.

Bmw i8 Futurism Edition by Garage Italia Custom
Tuning

Bmw i8 Futurism Edition by Garage Italia Custom

La one-off realizzata da Garage Italia Custom su base Bmw i8 sfoggia un’originale livrea che si ispira all’opera futurista di Giacomo Balla.