Bugatti Grand Sport Vitesse “Jean Bugatti”

In anteprima a Francoforte la Bugatti Grand Sport Vitesse Jean Bugatti, serie speciale di tre esemplari con carrozzeria in carbonio e fregi in platino

Bugatti Grand Sport Vitesse "Jean Bugatti"

di Luca Gastaldi

10 settembre 2013

In anteprima a Francoforte la Bugatti Grand Sport Vitesse Jean Bugatti, serie speciale di tre esemplari con carrozzeria in carbonio e fregi in platino

Dopo il successo ottenuto a Pebble Beach, in California, durante il consueto ed esclusivo Concorso d’eleganza, della serie “Les Légendes de Bugatti”, il celebre marchio dell’esclusività automobilistica ha svelato la Grand Sport Vitesse “Jean Bugatti”. È dedicata al primogenito di Ettore Bugatti (fondatore dell’azienda) nonché creatore della mitica Bugatti Type 57SC Atlantic. Replicata in soli tre esemplari, la Bugatti Grand Sport Vitesse “Jean Bugatti” viene venduta a 2.280.000 euro.

>> Guarda le immagini della Bugatti Grand Sport Vitesse “Jean Bugatti”

Jean Bugatti è l’erede di Ettore che maggiormente ha saputo seguire le orme del padre, prendendo le redini dell’azienda nel 1936, a soli 27 anni. Ma nel 1939, in seguito ad un incidente stradale, Jean Bugatti perse la vita prematuramente lasciando solamente i suoi straordinari progetti. Come quello della Bugatti Type 57SC Atlantic, universalmente riconosciuta come una delle più affascinanti vetture sportive di tutti i tempi. “La Voiture Noire”, soprannome dell’esemplare posseduto proprio da Jean Bugatti, mostrava “Proporzioni sportive abbinate a linee estremamente fluide ed eleganti”, come ha ricordato Achim Anscheidt, Chief Designer di Bugatti.

La Bugatti Grand Sport Vitesse “Jean Bugatti” è allestita sulla base della Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse con il motore W16 da 8 litri accreditato di 1.200 CV e una coppia di 1.500 Nm tra i 3.000 e i 5.000 giri/minuto. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è bruciante: 2,6 secondi.

La carrozzeria della “Jean Bugatti” è realizzata interamente in fibra di carbonio e verniciata in trasparente. Il tipico ferro di cavallo sulla griglia anteriore e il logo “EB” posteriore sono in platino, materiale utilizzato per la prima volta dalla Bugatti. Sul tappo del serbatoio carburante è incisa con il laser la firma di Jean Bugatti.

Sempre partendo dal riferimento della storica “Voiture Noire”, i progettisti Bugatti hanno allestito gli interni della “Jean Bugatti” con le tonalità del beige e del marrone su pelle e cuoio dei sedili, dei pannelli e della plancia. Le sagome della Type 57SC Atlantic sono ricamate in seta sul coperchio del vano portaoggetti tra i sedili e sui pannelli porta.

No votes yet.
Please wait...